16 novembre 2009

Delizie altoatesine e acido lattico


Innanzitutto mi scuso per la foto tarocca ma, come alcuni di voi sanno, ho dimenticato a casa la macchina fotografica. Accontentatevi di questa immagine.
Bolzano è una città più austriaca che italiana, inutile farsi illusioni; la convivenza tra autoctoni di lingua tedesca e immigrati italiani non ha dato particolarmente luogo a integrazioni ma piuttosto a una reciproca sopportazione (fino a pochi anni or sono), trasformatasi recentemente in civile compresenza. Ma non molto di più.
Sta di fatto che Bolzano è una delle città più vivibili d’Italia, dove maggiore è l’attenzione alle esigenze di un cittadino e a uno stile di vita decisamente salutare e piacevole. La città è attraversata da piste ciclabili e strade pedonali; addirittura c’è un doppio ponte aerodinamico da far invidia ai progetti di Renzo Piano, dove un’arcata è riservata ai pedoni e l’altra ai ciclisti. Non mancano gli spazi per gli amici quadrupedi, mentre i bipedi possono tuffarsi in pasticcerie peccaminose e/o abbandonarsi ai fumi alcoolici nelle birrerie. Inutile dirvi che ho beneficiato di entrambe le teofanie.

La maestosità dei dintorni, le Dolomiti con le cime innevate e i colori autunnali delle montagne più prossime alla città, parlano da soli.

Il mio caro amico Dario che mi ha ospitata assieme ad un’altra amica, oltre a cucinare benissimo (pane, dolci, primi e secondi di carne o pesce, a scelta dell’amico ospite), mi ha “regalato” 800 m di dislivello senza allenamento! Ne è valsa la pena ma i miei poveri muscoli ringraziano sentitamente, soprattutto per la discesa!! Si accettano consigli su come smaltire l’acido lattico! Io, per ora, mi curo a suon di strüdel ma basterà?



21 commenti:

alessandra ha detto...

@AnnaS
Abbiamo capito, hai preso circa 10 Kg e sei ancora ubriaca, ma Giacobbino tuo ti vorrà comunque..scherzi a parte ho un ricordo molto lontano di Bolzano, ma bello, mi ricordo il mercato della frutta, mai visti banchi così ordinati e con mele così lucide..indubbiamente la qualità della vita sarà altissima..io spero di avere qualche giorno dopo natale per farmi un lungo weekend a Merano per cure termali e giri turistici e gastronomici..brava Anna bevi bevi così sorridi sempre di più..

woodwood ha detto...

ciao! ho visto che sei passato sul mio blog per comunicazioni urgenti ed importanti???
ti ho mandato mail

Anna S ha detto...

@woodwood, wellcome to you!!
GianfraH risponderà, appena l'Uomo Falena lo lascerà andare...

amanda ha detto...

chi è woodwood che comunque è il benvenuto e chi è passato sul suo blog per comunicazioni urgenti?

Buon pomeriggio gente, ho preo possesso di un computer e sono di nuovo tra voi.

@Anna: scale, scale, scale

alessandra ha detto...

@Amanda
Ciao bentornata!!

Anna S ha detto...

@amanda, in salita o in discesa? Che maaaleee!!

Tonino ha detto...

Purtroppo non conosco e non ho mai avuto la possibilità di raggiungere Bolzano.
Nei primi giorni di dicembre ,c'è il mercatino di Natale.
Chissà se riuscirò a visitarlo.
spero.

Anna S ha detto...

@Tonino, bello leggerti!
Per i mercatini c'è però sempre un macello da stadio, preparati. Ma se ci vai, fammi/facci sapere! Chissà mai che...

maria grazia ha detto...

Ben tornata Anna, eh si Bolzano che conosco abbastanza perchè ho la casa in montagna non molto lontano, è una città civile, anche anche Merano, il fatto è che tutte le città dovrebbero essere così , dovrebbero prestare attenzione agli anziani, ai bambini, agli handicappati.. Milano non è una città civile, ci abito e riconosco che non lo è, anche se qui ci si da' molte arie di città europea... dove?
Qui si posteggia davanti agli scivoli per gli handicappati come se fosse normale...

Che buona la birra!!! e i dolci!!! ma tu per caso sei andata a vedere Oetzi?
Io ci sono andata, due anni fa e volevo sentire il parere di qualcun'altro...

Per l'acido lattico, credo che l'unica cosa sia di non stare ferma, ma continuare a muoversi

Gloria ha detto...

@ Amanda welcome back!
Io a Bolzano ci sono stata una volta per i mercatini di natale.
quanta gente mamma mia! però era così bello, tutta quell'atmosfera natalizia.

amanda ha detto...

@Tonino: se tieni alla tua salute psicofisca tralascia i mercatini dell'altoadige a natale. Vale solo il brulè!

amanda ha detto...

@Anna: in salita ed in discesa... e scendento lancia un po' in avanti la gamba stile soldatino

amanda ha detto...

il sudtirol è bellissimo ed ha dei servizi sociali straordinari, fatevelo dire da chi ci è vissuto per due anni

Anna S ha detto...

@maria grazia, parole sante. Vero è che loro sono in una regione a statuto speciale, sicché di dindi ne girano parecchi. Però anche qui basterebbe pochino per migliorare. Le macchine parcheggiano anche sui 2 metri di pista ciclabile disponibili.

Giulio ha detto...

Bolzano è senz'altro molto civile eccetto quando scarica m.... sullo stato italiano dimenticando che ne fa parte e che lo status di regione autonoma garantisce un flusso di denaro spropositato e le amministrazioni locali si inventano i modi più assurdi per spendere il denaro pubblico che arriva dal resto d'italia ......

e non parlo per sentito dire....

son tutti capaci ad essere civili in quel modo BAH....

Anna S ha detto...

@Giulio, condivido in pieno, soprattutto perché se esistesse un federalismo fiscale fatto come si deve, eviteremmo di sprecare tanti nostri soldi che vanno appunto a loro.
Ciò non toglie che lì si viva da re.

Tonino ha detto...

@ Anna
Appena mi confermano le ferie potrò prenotare l'aereo per Bologna.
Quella del mercatino è una ipotesi fra tutte ( basket,teatro, eventuale concerto a Parma,mercatini, libreria coop, sala borsa,affilatura denti ,boh, non sò, ecc.)nella settimana fino al primo ponte di Dicembre e forse oltre.

maria grazia ha detto...

beh Giulio scaricheranno anche m.. sul resto d'Italia, pero' le imposte che vengono pagate lì danno poi dei servizi sociali che funzionano, il trentino alto adige è una Regione a statuto speciale come la Sicilia, ma non si puo' dire che i servizi sociali in sicilia funzionino, anzi! oltre a non funzionare, la sicilia continua a chiedere aiuti allo Stato

Anna S ha detto...

@Tonino, mi raccomando: se hai tempo si organizza un Tiffany raduno a Bologna! (O a Bolzano, o dove diavolo riusciamo! Sarebbe proprio ora!)

Tonino ha detto...

@ Maria Grazia
hai perfettamente ragione.
Non solo in sicilia i portafogli sono bucati, anche in Puglia e sapessi che rabbia.
Probabile che in Trentino se gli passano 100 euro ,si realizzano opere,servizi che costano effettivamente 100.
E' anche certo che c'è una unione d'identità molto forte che nel resto del paese non trovi.

stefania ha detto...

annina, fammi capire: ti sei fatta una bella bevuta di birra e per smaltire sei partita alla conquista degli 800, poi per ristorarti ti sei fermata a magiare strudel??? :-)

sei un mito!