18 gennaio 2010

A....MARE D'INVERNO

video

A..mare l'inverno

A..mare i colori dell'inverno

A..mare il proprio inverno

A..mare l'inverno dell'anima

A..mare l'inverno della propria terra

A..mare le proprie azioni

A..mare quelle degli amici

A..mare l'io

A..mare

Ti amo

..ed un raggio di sole frantumò l'inverno.

75 commenti:

amanda ha detto...

se abitassi al mare probabilmente lo vorrei in tutte le stagioni, diventerebbe un'esigenza fisica, invece abito qui, tra mare e monti, e dalle mie parti i monti sono indubbiamente più belli e meglio tutelati delle coste urbanizzate indegnamente, così l vostro mare bello, vengo a rubarvelo in estate, quando la voglia di quei colori sempre mutevoli e la sua freschezza ed i suoi profumi di erbe aromatiche diventa esigenza

Gloria ha detto...

il mare d'inverno è così rilassante.
ho la fortuna di essere a soli 25 minuti di autostrada dal mare e quando qui fa troppo freddo, c'è nebbia, e tristessssa prendo e vado.
il mare d'inverno dell'anima, beh quello è un'altra storia, un pò più complicata. le onde ti travolgono ma poi interviene il poeta Tonino che ci riporta a riva sani e salvi.

Tonino ha detto...

''Via fosca nuvoletta
lascia il sole
sulla mia casetta''

Gloria ha detto...

Ciao TO!
Oggi c'è il sole sulla mia casetta! finalmente, non usciva un raggio di sole del 26 dicembre.
oggi è stupendo, freddino ma stupendo

Anna S ha detto...

"Nebbioa in Val Padana, come una sottana, sotto tanti affari, calmi gli altri mari"

(cit.)

:-)

GianfraH ha detto...

Adoro il mare d'inverno e molto spesso, anche all'ultimo secondo, prendo la macchina e percorro i 100km che mi separano dal "mare" piu' vicino.

A Natale sono stato sulla spiaggia, il clima consentiva stranamente di passeggiare in boxer e magliettina, gradevole ma non e' il mare di inverno al quale sono abituato; normalmente il freddo e violento maestrale che agita le acque produce enormi ondate che si infrangono su spiaggia e scogliera ed e' una splendida sensazione quella di sedersi su di un asciugamano ad ascoltare quell'istante di silenzio tra il frastuono delle ondate.

Il bello e' che esistono posticini meno frequentati, cosi' da potersi godere 10/20metri tra un ombrellone ed un altro, avere un po' di privacy e il meritato silenzio... ma col sole. Libro, radio, bibita... e chi si muove piu'? :-)

g.

alle ha detto...

Anch'io amerei vivere al mare, invece sono nata tra i monti ma stanzio in una landa desolata..

Tonino, il tuo esorcismo ha funzionato: anche qui è spuntato un raggio di sole

Anna, non l'ho capita.....

alle ha detto...

Gianfranco,
per oggi hai esaurito il bonus !

Anna S ha detto...

@alle, è una canzone di Cochi e Renato

Tonino ha detto...

Ciao TU !
Son contento che sei al sole.
Sortilegio o no ,soffia, non si sa mai !
Ciao,ho finito di riassettare la casa, esco per qualche spesuccia e poi al lavoro. A stasera. Ciao TU.
Ciao a tutti.

alle ha detto...

anna, ignoranza accudita la mia !
Scusi.....

claudia ha detto...

Bello il mare... Credo che chi come me é nato poco distante dal mare e da piccolo riusciva a fare una passeggiata in spiaggia tra l'ora di pranzo e l'ora in cui bisognava iniziare a fare i compiti continuerà a indentificare quel paesaggio con la vera calma e serenità interiore.

Sono una sarda anomala, perché non mi dispiacciono affatto le spiagge invase dai turisti ad agosto.
Invece odio il maestrale, d'inverno, d'estate e in qualsiasi stagione.

Adoro le scogliere più di qualsiasi altra cosa... e adoro pescare a lenza. Stare immobile per lunghissimi minuti in silenzio a sentire solo il mare e assaporare il profumo della macchia mediterranea...

oriana ha detto...

Tonino il mare del Salento!
Meraviglioso!

GianfraH ha detto...

@Claudia

maestrale? Chiedi alla mia povera antenna, ne ho trovata una parte conficcata "in su 'mbragu ;) " e un'altra ancora a penzoloni... ho capito perche' i miei riferivano che la tv si vedeva un momento si ed uno no... :D

g.

alessandra ha detto...

Anch'io sono cresciuta in un posto a un quarto d'ora dal mare, quindi mi fa stare proprio bene andarci; d'inverno invece mi mette un pò di malinconia, quindi ci vado solo quando sono di buonumore, altrimenti peggioro la situazione...
Mi piace l'odore del mare e prendere il sole sulla sdraio, la luce estiva mi ricarica e mi dà una grande euforia, mi piace buttarmi in acqua per rinfrescarmi...negli ultimi anni invece, quando comincia il gran caldo asfissiante, ho dei problemi, il sole mi dà subito alla testa e soggiorno spesso sotto l'ombrellone, il che non mi piace!

Anna S ha detto...

Ma il mare in inverno è così bello, ha certi colori che in estate non si ritrovano più

claudia ha detto...

A me il mare piace sia d'inverno che d'estate... Però solo quando la giornata é buona e luminosa...
Quel bel sole che si riverbera sull'acqua e che c'é spesso anche in alcune giornate di febbraio.

Ma il amre agitato e il cielo plumbeo, invece, mi mettono molta malinconia, a prescindere dalla stagione...

Caspita Gianfra, sei stato in spiaggia a Natale!! Beato!! A Roma diluviava

GianfraH ha detto...

@Claudia

forse e' proprio il cielo diverso da quello che si vede d'estate ad essere affascinante. Mettici anche le onde che si infrangono, la schiuma, il profumo dell'acqua... camminare sul bagnasciuga, pensare... :)

g.

PS: sono nomade, torno molto spesso a casa.

Anna S ha detto...

@Claudia, davvero non ti piace il cielo plumbeo sul mare? E' così bello! Va beh, insomma, è bello per me, de gustibus, come in tutte le cose

michi ha detto...

C'è una scultura a San Benedetto del Tronto che racchiude la mia essenza:
"Lavorare - lavorare - lavorare - preferisco l'odore del mare"
Sono io.
(C'è anche su Google immagini).

alessandra ha detto...

@Michi
Direi che la tua è una bella essenza! Sei stata a San Benedetto del Tronto? Ci sono ristoranti di pesce buonissimi, scusate la nota profana in tanta poesia.

Tonino ha detto...

Anche io ho amato l'inverno, quello con la neve , con le starde quasi impraticabili, con l'auto ghiacciata nel parcheggio dopo una giornata a sciare.
Si, non ve l'ho mai detto, ogni anno andavo a sciare.
Limone, Asiago e Campitello ,molto vicino,quasi quattro ore di auto.
Ho anche partecipato a due gare di slaloom gigante in due anni organizzate dallo sci-club.
Ora... tutto è cambiato, il lavoro non ti dà più tregua, le ferie altro che slalom, l'auto un pò vecchiotta,ma la voglia no, non è invecchiata.
L'ho scoperto a Rimini,a maggio 2009, dell'esistenza delle passeggiate in salita.
Certo in fiera erano dei percorsi simulati sul tappeto mobile,ma la curiosità mi è rimasta.
Per un semi-maratoneta come me ,non dovrebbe essere tanto complicato,ma un giorno ci vorrò provare.
Anche la montagna ha tanti soggetti per le foto.

Ma quello che volevo scardinare era le zone invernali ''dentro di voi'', gli angoli ghiacciati, senza colore, pieni di vento gelido con le finestre dai vetri rotti.
Leggendovi, si sorvolano queste stanze,ma si lasciano per paura ,per non ritrovare foto ripiegate dal tempo e dalla polvere,perchè si credono irrecuperabili.

Ecco cosa volevo :accendere un cerino, una candela, una torcia, spazzare,mettere ordine ed in pattumiera i legni tarlati e le cose inutili, spolverare e dipingere ,una poltrona , un caminetto, amici ,dolcetti,musica, calore.
Calore.

Anna S ha detto...

@Tonino, l'impresa è ardita; può darsi che per ramazzare ci voglia un'intera impresa di pulizie

Gloria ha detto...

Ciao To,
hai ragione tu vuoi riscaldare i nostri angoli ghiacciati, ci offri una luce nel buio dell'anima.
ma io le mie stanze ghiacciate le ho chiuse a doppia mandata e ho buttato le chiavi nello Stura( fiume davanti a casa)

alle ha detto...

In effetti può bastare un raggio di sole a mitigare il rigido gelo dell'inverno, basta farlo entrare.

Per quanto mi riguarda, questo blogghino mi sta aiutando molto
ad addolcire un pò le durezze che
la vita inevitabilmente ha portato al mio carattere. Perchè "tira fuori" i miei pensieri preferiti che il più delle volte rimangono inespressi per mancato tempo, per l'interlocutore sbagliato, per timidezza. Questo ha per me l'effetto del raggio di sole, spuntato all'improvviso dopo tanto tempo di grigiore rassegnato.
Potrebbe essere l'inizio di un grande disgelo, chissà !

GianfraH ha detto...

@Tonino

ho gia' iniziato il rinnovamento, ho pulito ogni angolino con lo spazzolino da denti, ho cancellato ricordi, ho cosparso tutto di amuchina e mi sono scolato il detergente per specchiarmi. Per il calore pensavo al gasolio...

g.

alle ha detto...

Gianfranco,
a te la palma d'oro e anche l'oscar

Anna S ha detto...

@GianfraH, non sono meglio i pannelli solari o il fotovoltaico?

:-)

GianfraH ha detto...

@Alle

le pulizie interiori sono quelle piu' difficili, perche' a volte ti piacerebbe vedere un mondo migliore e piu' pulito e, passatemi la metafora, tante volte sono gli occhiali a non essere proprio puliti, ricoperti da un po' di polvere del passato...

Grazie per l'oscar, lo mettero' tra le cose belle :)

g.

Anna S ha detto...

Oggi tutti inrospettivi... Che serietà!

GianfraH ha detto...

@Anna

ma certo che son migliori i pannelli solari :)
Anzi, ti diro'... basterebbe anche un po' di sole.

g.

GianfraH ha detto...

@Anna

introqualchecosa... ? :)

g.

alle ha detto...

Gianfranco,
il sole latita e gli occhiali, a volte, necessitano di un piccolo aiuto per essere ripuliti.

Anna,
pannello solare forever, ma dovrebbero inventarne uno che genera l'effetto sole quando non spunta per più di 7 giorni.

Anna S ha detto...

@alle, ma il sole c'è comunque. Anzi, ti dirò di più:

"Sotto il sole nascosto ci si abbronza di più... Sono sgomento, l'hai detto tu" cit.

@GianfraH, mi è scappata una "T"...

GianfraH ha detto...

@Anna

?
non ho capito... :-/

g.

alle ha detto...

Anna e Gianfranco,

sono spiazzata, non porto gli occhiali e non mi abbronzo mai !

Anna S ha detto...

@GianfraH e @alle, è una canzone di poggi, dei bei tempi de "Il programma lo fate voi"

alle ha detto...

Siiiii, il programma lo fate voi lo ascoltavo anch'io. Vaime & co sempre tra i migliori e tra i miei preferiti.
anna, ti ricordi anche le canzoni..
sei un portento !

GianfraH ha detto...

@Anna

intendevo della T... :-)

g.

Anna S ha detto...

@GianfraH, ho scritto che siete tutti "inRospettivi", senza la "T"

GianfraH ha detto...

@Anna

Ora ho capito.
...figurati, ti preoccupi troppo :)

Niente inRospezione... era solamente una semplice constatazione :)

Ciao ciao!

g.

alessandra ha detto...

Ragazzi, avete scritto meraviglie, mi piace il "carteggio" Alle - Anna - Gianfranco.
Le "pulizie interiori" (bella espressione!)sono una delle operazioni più difficili, soprattutto soffiare via la polvere del passato e fare spazio a cose nuove. E' normale che col tempo si tenda a congelarsi, ma la sfida è il "decongelamento" dei nostri angoli ghiacciati.
E come ha detto benissimo Alle trovare l'interlocutore giusto aiuta parecchio a scongelarsi.

Anna S ha detto...

Il cancro fa molta fatica a fare pulizia, vero Gloria?

GianfraH ha detto...

@Anna

credo non sia questione DEL segno ma DEI segni che ci sono rimasti addosso.

Un graffietto tenti di sistemarlo con una lucidatina e un po' di Polish, per guai piu' seri ci vuole un carrozziere :-)

g.

Anna S ha detto...

O un carro attrezzi... Le famose ferite narcisistiche possono lasciare dei solchi insospettabilmente profondi

GianfraH ha detto...

@Anna

Per guai molto seri a volte conviene lasciare il rottame dove si trova assieme a Narciso e cambiar macchina :-)

g.

Anna S ha detto...

Cambiare è sempre faticoso e capita che la nuova macchina sia ditata di un cavo per il traino; a quel punto l'autolesionismo dell'autista è tale che, una volta salito finalmente sul nuovo mezzo che ha pagato spesso più di quel che vale veramente, si porta dietro il rottame.

Adesso però la smetto di parlare per metafore che finisce che neanche io mi capisco.

Un petite peau de legeresse, s'il vous plait...

Anna S ha detto...

Petit non voleva la "e", pardon.

Anna S ha detto...

dItata... ma sono uno strazio!

alle ha detto...

Gianfranco,
complimenti sei un uomo tuttofare, mi sa che anche il golden globe....

credo che in certi casi, sia con l'intervento di qualche buon prodotto sia con la drasticità di un carrozziere/rottamaio, i segni se ne vanno solo se davvero lo desideriamo. Spesso ci avvaliamo di alibi perfetti (chi ha detto che non esistono?) dietro i quali perseveriamo a "non vivere".
Io per prima.

Alessandra,
sei unica, hai sempre riguardo per ognuno di noi. Grazie per la tua gentilezza

amanda ha detto...

mi pare di intravedere una necessità primaria di coccole ben distribuite
:-)

GianfraH ha detto...

@Anna

tutta questione di metterselo in testa... e basta :-)

Coraggio.

g.

Gloria ha detto...

Anna : sei pronta? ha detto Mavi che dal 18 gennaio è tutta una meraviglia. quindi 'ste pulizie le faranno altri. io e te saremo impegnate in un turbinio di avventure ed emozioni. preparati che ora cambia tutto...

alessandra ha detto...

Hai ragione, 30 kg di massaggini dell'anima per tutti, credo che possa bastare!

Anna S ha detto...

@Gloria, è vero!! Veramente il 18 era ieri... A te è cambiato qualcosa? A me sì: ho scoperto che la periartrite calcifica è una patologia bilaterale, infatti mi fa un male cane anche la spalla destra. Che c..o!

GianfraH ha detto...

@Anna

...annamo bbene (cit.)

:-(

g.

Gloria ha detto...

Anna : macchè, qui ore 10 calma piatta!!
non si muove niente.
mi sa che la Mavi gli oroscopi li copia da quei giornalini tipo "cioè"

GianfraH ha detto...

@Gloria

So che mi tirero' dietro un sacco di insulti... ed e' per questo che non voglio esprimermi sugli oroscopi... :-)

g.

amanda ha detto...

Cancro: Volete scrivere all'infinito, sui vostri quaderni, il suo nome, magari circondato da fiori e ghirlande. Lo scoraggiamento vi prende, allo specchio vi vedete deboli, esangui di fronte al richiamo del cuore. Non vi azzardate a cedere al sentimentale, state su, tenuti in piedi dall'orgoglio. Venere e Mercurio non hanno finito di chiudervi nell'angolo, in una società che ha liquidato i veri sentimenti, vero sentire: siete troppo raffinati per accontentarvi di imitazioni. Mareggere la mancanza di amore è il massimo, perchè è questa che prepra all'irruzione improvvisa-e anche non lontana- di quello vero. (M. Pesatori)

Gloria ha detto...

Gianfr : ma si hai ragione, lo facciamo per stemperare. tanto non cambia niente
io gli astri li guardo al telescopio e sono sicura di quello che vedo. quando qualcuno mi dice che ho venere nel segno mi scappa un sorriso. venere è bellissima, luminosa, ma rimane un puntino lassù prima dell'alba, niente più.

amanda ha detto...

A richiesta delle RB che si sentono escluse: Toro: La vostra sensibilità a volte accentua le emozioni, che analizzate con attenzione meticolosa, accanita, evitando toni di voce, modi troppo alti che non vi appartengono. Vi devono tirar fuori dai gangheri perchè la maggior parte di voi si arrabbi e sbraiti veramente. Quello che amate più di tutto è la tranquillità, che non è surrogato di felicità che oggi pretende tutti sereni come ebeti. Volete realizzarvi, cioè essere veri, concreti, questo il fattore decisivo che vi rende beati. Teritoriali come siete, per voi la felicità non è cosa che risiede "fuori"; all'esterno l'andate a cercare solo un po'(M. Pesatori)

alessandra ha detto...

@Amanda
Grazie!!! Ma RB sta per rompiballe?
Marco Pesatori è quello che parla di oroscopi dagli Spostati, è andato anche da Taddia!

amanda ha detto...

E' quello che scrive l'oroscopo su D di Repubblica

Anna S ha detto...

@Amanda, GRAZIE!!!Non so che cosa ne pensi Gloria ma dipinge prioprio il mio umore del momento. sperèm che qualcuno faccia irruzione.

@GianfraH, è ovvio, suvvia, "si fa per scherzare" (cit.)

amanda ha detto...

@Anna:non so se hai notato come ti calzano a pennello le prime frasi a proposito di bellemani

michi ha detto...

@Alessandra: ti rispondo col mio consueto tempismo, ma è un momentaxxio al lavoro.
Sì sono stata a S.Benedetto del Tronto
e il pesce buono non è mai nota profana

michi ha detto...

Ops!!! Momentaccio sono scivolata sulle X

Gloria ha detto...

Amanda : la descrizione calza. esangue di fronte al richiamo del cuore. però lasciamo perdere quella cosa delle ghirlande, neh, che non mi ci vedo.

amanda ha detto...

ma l'anna sì è tutta un infiorettamento in questi giorni di manibelle!

alessandra ha detto...

@Michi
Momentaxxio però rende meglio l'idea! :)

stefania ha detto...

amanda, grazie mille! ma chi è questo m. pesatori? mi pareva di averlo già letto questo oroscopo... sarà mica quello di D di repubblica???

amanda ha detto...

Anfatti!

stefania ha detto...

ah ecco, ho letto... scusa.

Gloria ha detto...

Anna è innamorata, Anna è innamorata, trullallero trullallà...

Anna S ha detto...

@amanda, calza, calza, Gesù se calza!!

@Gloria: ebbene sì. Passerà. "Pasa (con una "s" sola) tuuta", come dice il perpetuo di Monsignor Colombo in quel capolavoro di Luigi Magni che è "In nome del Papa Re"