8 gennaio 2010

mondo nuovo



Se non avete visto il film di Crialese ma avete voglia di poesia, ve lo consiglio vivamente. Ha una bella fotografia, ma non solo è molto bene interpretato.
E' una storia di emigrazione, di sogni, di speranze, anche se non risparmia le durezze della condizione dei migranti, che sono le stesse, da sempre, qualsiasi sia la loro provenienza, qualsiasi sia la loro destinazione.
Per ognuno di loro che lascia la miseria, la terra sognata non può che essere l'orto delle carote giganti.
Anche quando poi sbarca nel paese dei cachi

19 commenti:

alessandra ha detto...

Non l'ho visto, ma le immagini del trailer mi avevao molto colpito...necessito di ferie ulteriori pe rivedere film arretrati, ora lo provo a dire al capo!

amanda ha detto...

... provaci ancora sam (cit)

michi ha detto...

Il problema di questo tipo di cinematografia è quello di avere una distribuzione insufficiente e lo scarso supporto dei media.
Verdone e i cinepanettoni, per parlare di "cinema" italiano, fanno promozione in tutte le trasmissioni tv possibili ed immaginabili.

Il discorso è sempre lo stesso..

alle ha detto...

Negli ultimi tempi mi sono persa un sacco di film interessanti, sia per negligenza mia sia perchè, come dice Michi, certe opere (diciamo pure tra le più valide) non sono sostenute da una buona distribuzione.
Questo film cercherò di ribeccarlo, sono sempre molto sensibile verso questi argomenti che toccano da vicino anche me e la mia famiglia.
Grazie Amanda per la segnalazione, sempre attenta. Buona giornata, anche se di pioggia profonda...o sprofonda ?

Anna S ha detto...

@michi, quanto è vero...
A proposito di Verdone (che non riese a piacermi neanche un po' ma proprio neanche da lontano), è stato presentato come paladino dell'antivolgarità, l'opposto del cinepanettone vanziniano. Bene, credo fosse proprio in "Appuntamento al cinema" il trailer che le mie orecchie han dovuto subire: non sono riuscita a contare l'occorrenza ossessiva della parola "troia" (scusatemi, è cultura questa, mica cotica), ripetuta per la breve durata del promo.

Mi inchino all'eleganza.

Anna S ha detto...

riese=rieSCe

michi ha detto...

La ripetizione della parola, cara Anna, aiuta noi italiani a familiarizzare con l'epica classica. E' cultura con la lettera maiuscola, signori miei.

P.S. le tue correzioni mi ricordano il mio precedente lavoro. Sono stata per un po' segretaria di redaz. in un mensile e mi sorbivo anche tutte le bozze da correggere..

Anna S ha detto...

@michi, lavoro ingrato e sottopagato. Ma niente paura, sta scomparendo insieme all'editoria indipendente.

oriana ha detto...

paura, terrore per l'ipotetica scomparsa dell'editoria indipendente.

Verdone prezzemolo anche alla radio, basta!!!

Anna S ha detto...

@Oriana, l'ipotesi è molto concreta purtroppo. Prima di innescare una polemica (totalmente fuori tema, peraltro), essendo questo per me un nervo scoperto, mi taccio preventivamente.

oriana ha detto...

con alcune mie amiche tengo una lista di film che ci siamo perse, da recuperare in estate nei vari cinama all'aperto; aggiungerò anche
questo, insieme a quello di Anna.

amanda ha detto...

ma io l'ho noleggiato in dvd non so se si riesce a vedere ancora nelle sale

alle ha detto...

Anna, resta in tutti i modi un problema che non ci va di ignorare.
Ti invito ad affrontare l'argomento con un post speciale che ci potrebbe aiutare a capire meglio cosa sta succedendo all'editoria indipendente. Grazie in anticipo.

Anna S ha detto...

No, è un film del 2006, escludo sia ancora nelle sale

alessandra ha detto...

Mi sa che fra un pò scomparirà tutto quello che è indipendente, anche il cervello indipendente.

Mamma F ha detto...

ciao! ti abbiamo messo nell'elenco dei nostri "buio in sala", se ti va puoi scrivere nei tuoi post che ti unisci alla nostra iniziativa (ci farebbe davvero piacere!)
grazie e ciao!

amanda ha detto...

Grazie MammaC spero di tornare al cinema e di potere dare indicazioni: so che è cominciato il cinema all'aperto vicino a casa, magari è l'occasione buona

Mamma C ha detto...

uh, ti ha già scritto Mamma F.. guarda che sono validi anche film datati (come vedi i nostri lo sono); l'idea è metter giù due righe su una pellicola che ci ha colpito e condividerla con altri.. I bei film vanno sempre segnalati!!
Ti aspettiamo allora la prossima settimana con un nuovo post! Buona giornata! :)

amanda ha detto...

Uh mamma ho scritto MammaC perchè è lei che passa di qui di solito, scusa MammaF e benvenuta :-)