16 aprile 2010

Uomo oggi, una questione d'immagine

Per gli uomini creme anti-age, profumi e prodotti di bellezza, non sono più un lusso, ma un abitudine consolidata. Lo conferma il mercato cosmetico, rappresentato quasi per il 3o% proprio dai prodotti maschili. Ma qual'è l'identikit dell'uomo del Terzo Millennio? O meglio qual'è l'uomo che noi donne vogliamo accanto? In poche parole l'uomo "ha da puzzà" o no?

27 commenti:

alessandra ha detto...

Oddio puzzare no...meglio che profumi, per carità. Mi ricordo mesi fa che c'era stato un divertente dibattito con la Ste e le altre sull'omo che puzza.:-)
Ma ecco certo non mi piacciono gli uomini che curano in maniera eccessiva il loro aspetto fisico, non mi piace vederli con le sopracciglia depilatissime come le donne nè troppo presi da creme e cremine. Ecco l'ossessione per la cura del corpo mi lascia perplessa sia nell'uomo che nella donna, ma ecco con le donne sono più indulgente, vedere una donna che si guarda continuamente allo specchio mi fa sorridere, mi fa dire poverina, sarà insicura o non ha nient'altro a cui pensare, ma se vedo un uomo che mentre ti parla cerca di guardarsi continuamente nella vetrina di fronte mi viene da pensare com'è vanesio e perdo ogni interesse. Curato sì, dandy no!!!

maria grazia ha detto...

@Ale, sottoscrivo in pieno!
L'uomo deve essere curato si, ma sempre uomo, secondo me

Gloria ha detto...

Dunque : l'omo ha da puzzà in senso figurato. deve essere una puzza metaforica. quel tipo d'uomo stropicciato come colin farrell o russel crowe (nel mondo country l'oscar va a billy currington)
non vanno assolutamente bene gli uomini depilati che hanno il torace che assomiglia ad un galletto amburghese pallido e spiumato pronto per lo spiedo
non vanno bene gli uomini che si curano in modo maniacale e che parlano di moda! un uomo che parla di moda non è sexy.
dopo le mie perle di saggezza, mi ritiro...

mariangela ha detto...

Ciao Oriana, argomento azzeccato, io ne ho la prova, gli uomini sono quasi e dico quasi piu vanitosi delle donne, e ne ho la conferma che un tempo non li trovavi dall'estetista ora, anche ieri ad esempio, me ne ho trovato uno e anche a dir la verita' belloccio.
Ciao Alessandra, puzzare no per carita',ma ce ne sono che tra dopobarba e profumo ti fan venire mal di testa.
Un saluto a tutti, e buon fine settimana.

alessandra ha detto...

Mi fa piacere trovarvi d'accordo, ha ragione Gloria la puzza deve essere metaforica, nel senso di virilità! :-)
Anfatti mariangela, pure io da qualche anno li trovo dall'estetista che si fanno fare manicure, pedicure, sopracciglia, peeling viso e corpo, depilazione...ma dico io si può?
C'è un ragazzo che abita nel mio palazzo che si mette così tanto profumo che se entro in ascensore anche un'ora dopo di lui svengo per lo stordimento!

@Gloria
Galletto amburghese! :-)

oriana ha detto...

bene, bene, i damerini tutti depilati e profumatissimi non ci piacciono. Curati si, ma senza doversi litigare la crema antirughe

amanda ha detto...

che dire di più: guerra al galletto amburghese :-D

alle ha detto...

Docciato, profumo di bagnoschiuma,
capello pulito.
In quanto alle creme anti-rughe, l'uomo ha pure la fortuna che invecchiando diventa fascinoso perciò potrebbe
risparmiarsi di spendere tanti soldi in prodotti di bellezza.

michi ha detto...

Confermo e sottoscrivo il Gloria-pensiero
..con il mio consueto ritardo di quest'ultimo periodo!!!

franzblog2 ha detto...

Grazie, cara Oriana, l'immagine di quel giovanotto rincetriolito mi ha dato più di una conferma del mio ruolo nel mondo...
Anche se mi lavo i denti molto spesso.

Ciao!
Franz

amanda ha detto...

il giovanotto rincetriolito nun lo se po' vede'.
Ma la fiatella nun la se po' regge

GianfraH ha detto...

Diciamocela tutta: non ve ne va bene uno.

Quando una persona vi si fa avanti, sareste capaci di immaginare qualunque difetto e, basandovi su qualche congettura per la quale "questo qui e' come quell'altro", chiudete qualsiasi porta a priori.

Con la coerenza che vi contraddistingue, dieci minuti dopo cascate ai piedi di qualcuno che non vi cagh... ehm, considerera' mai, pero' siete felici perche' "questo l'ho scelto io" o per il masochistico piacere di soffrir d'amore alla adolescenziale ricerca del principe azzurro. O ancora peggio rendersi conto che "si fa tardi" e ripiegare sul primo Franchino di fantozziana memoria che fino al giorno prima avreste saltato a pie' pari.

Il modello metrosexual lo avete creato voi, rendendovi irraggiungibili, chiudendovi dietro mille porte, scoraggiando anche il piu' impavido che alla fine si rende conto che forse e' meglio una vita da single piuttosto che stare dietro alle vostre manie.

Ben venga quindi chi si cura, chi spende i soldi per stare bene, per vestirsi bene e curare la propria immagine invece piuttosto che stare dietro a mille paturnie.

Diciamocela tutta: vi sta bene :-)

amanda ha detto...

Oh da che pulpito viene la predica! la realtà è che di solito in amore non si può prescindere da quel nonsochè di alchemico che miscela tutti gli ingredienti più o meno ricercati in un'altra persona e senza quello non funziona nulla, anche se l'altra persona dice esattamente le cose che vorremmo sentirci dire e se noi ci rendiamo disponibili, e ci si trova davvero simpatici.
Come rappresentante del genere femminile potrei dire che per noi donne vale esattamente ciò che tu rivendichi per la metà del mondo di sesso maschile, con in aggiunta l'aggravante che generelamente quando arriviamo sui 40 e qualcosa e crediamo di avere accanto un compagno quello improvvisamente si fa prendere dalla fregola e spesso ci lascia per carne fresca.
Dico Ginfra sinceramente possiamo ridurre tutto a queste sciocchezze generalizzando?

GianfraH ha detto...

@Amanda

Sinceramente? Si.

g.

amanda ha detto...

trafitto dal dardo di teorema di Marco Ferradini.... non vado oltre

GianfraH ha detto...

@Amanda
...oggi si rivolterebbe nel letto, farebbe uno sbadiglio e si rimetterebbe a dormire in attesa che la crema notte completi il suo effetto.

Prima di chiedersi perche' un cinquantenne scappa con una venticinquenne, forse e' il caso di farsi un esame di coscienza e chiedersi cos'e' che ha fatto (o peggio, non ha fatto) la ex del cinquantenne per farlo scappare.

Delle due l'una... le colpe non sono mai solo di una persona.
Meditate donne, meditate :-)

g.

Gloria ha detto...

Beh forse hanno ragione sia Amanda che Gianfranco.
il succo è : l'apparire conta più che l'essere. possiamo girarci in giro fino alla nausea, posso essere una ragazza profonda come la fossa delle marianne, spiritosa come un clown, ma siccome mi sento dire dai tempi dell'adolescenza che sono brutta ci arrivo anch'io a capire. se non ti curi sei fuori. vale anche per gli ometti
ecco però non tutte le donne sono mangiauomini con pretese irraggingibili.
se io avessi un bipede non lo porterei mai alla domenica pomeriggio all'ikea, non gli farei mai mettere la pattine appena entrato in casa, non lo costringerei a cambiare disposizione dei mobili ogni mese. me lo terrei anche se non si mette la crema da giorno o da notte, me lo terrei con le rughe e l'alito pesante al mattino. me lo terrei perchè mi vuole bene. ma questi sono fanta-discorsi. e non credo di aver detto tutto quello che volevo dire.torno a lavorare

alle ha detto...

Gloria, sei eccezionale !

Gianfranco,
abbi pazienza, ma un cinquantenne che se la fa (perchè questa è l'espressione giusta) con una di 25anni più giovane rappresenta solo un quadro pietoso. Se hai bisogno di una nuova compagna, non la cerchi tra le amiche di tua figlia. Puoi avere tutte le ragioni del mondo, ma questo modo di agire è solo illusorio e pittosto ridicolo.
Naturale che la stessa cosa vale a soggetti invertiti (donna-uomo).
Per tutto il resto, nei rapporti sentimentali i torti e le ragioni appartengono a entrambi i sessi.
Domandatevi anche voi perchè le donne di oggi si comportano diversamente che in passato.

GianfraH ha detto...

@Alle

sono del tuo stesso avviso, per me 10 anni di differenza in una coppia sono una distanza quasi improponibile. Ma questi casi di "Madonna con vecchìno" ci sono, sicuramente si tratta di un voler evadere da quello che e' divenuto un gravoso impegno, sicuramente significa immaturita' da parte del 50enne eterno Peter Pan che non vuole accettare che si diventa grandi, sicuramente e' segno di un rapporto che forse non e' mai nato.

g.

GianfraH ha detto...

@Gloria

guarda... proprio non ci credo! :-)

g.

Gloria ha detto...

Gianfranco : su una cosa hai ragione. tante persone quando sì è fatta la bell'ora si accontentano del primo che passa. piuttosto che passare la vita da soli va bene anche un ripiego. ci sono parecchie coppie che si sono formate in zona cesarini quando il gong stava per suonare.
però tu devi avere più fiducia nel genere femminile. non siamo così contorte è solo che guardiamo troppi film che non vanno bene e poi pretendiamo che finisca come in c'è posta per te o insonnia d'amore. e non parliamo di tempesta d'amore....

GianfraH ha detto...

@Gloria
concordo sui disastri che fanno i film: due che si conoscono al bancone di un bar alle 22 e mezz'ora dopo ha luogo la copula, roba da battere tutti i record della millenaria storia del meretricio.

Ancora peggio sono i film d'amore, soap opera et similia, che oltre a cospargere di melassa la zona giorno della casa, producono danni irreparabili, specie quando le fruitrici sono delle giovani educande: esse recheranno seco i danni vita natural durante di amori alla BBBiutiful, continuando per tutta la vita la ricerca di nobili azzurro metallizzato su cavallo bianco cerchi in lega e zoccoli ribassati.

Per non parlare dei cartoni animati: anche Candy Candy di danni ne ha fatti parecchi.

g.

GianfraH ha detto...

@Gloria

PS: io ho una immensa fiducia nel genere femminile, e' questo che mi fa danni!! :-D

g.

alle ha detto...

Quando rischio di cadere nella trappola del "fai così perchè sei maschio, non mi capisci perchè son
femmina", guardo l'uomo che ho di fronte per quello che in realtà è:
una persona. In questo modo si smussano molti angoli, pur conservando ciascuno le proprie pecularietà.

In quanto ad eventuali ripieghi, lo trovo avvilente al massimo. Piuttosto sola tutta la vita. E non è presunzione.

amanda ha detto...

dio ci salvi dalle storie all "Biutuful" dove uno si sposa con il marito che poi è il fratello che è l'amante dellamdre che è zia di un nonno che è padre di un figlio che è amante del nipote che è sposato con le madre che è la vedova del figlio praticamente Edipo era un principiante a confronto

GianfraH ha detto...

@Amanda

uno(a) che vede quelle cose dai 12 anni o prima alla fine e' portato(a) a pensare che quella sia cosa non proprio normale ma fattibile. :-)

g.

amanda ha detto...

dici?