3 maggio 2010

Salame al cioccolato (versione per allergici alla frutta secca)

Su richiesta di Marilina ecco la ricetta di mia sorella del salame al cioccolato.
Lei usa i pinoli perchè a distanza di tanti anni mi ha perdonato di essere nata e di averle rubato lo scettro di unicogenita.

100 gr di cacao amaro
100 gr di biscotti secchi (secondo lei vanno benissimo quelli allo zenzero dell'ikea, e se sono un po' raffermi li asciuga in forno cado x 5 minuti)
100 gr di zucchero
100 gr di burro
150 gr di pinoli (ma certamente potete usare mandorle macinate, se non morite al solo pensiero di ingoiarle)
2 tuorli
e a piacere o una bustina di vanillina o un bicchierino di rum (per Anna e me la seconda che hai detto)

Frullate i biscotti, metteteli in una ciottola con il burro ammorbidito e spezzettato, lo zucchero ed amalgamate il tutto insieme ai due tuorli. Aggiungete pinoli o mandorle (voi che potete), il rum o la vanillina ed il cacao.

Rendete il composto uniforme, poi con le mani inumidite date al composto la forma di un rotolo avvolgetelo con l'alluminioe ponetelo in frigo per 3 ore circa.

Buon appetito

14 commenti:

giardigno65 ha detto...

SLURP !!!

alessandra ha detto...

Scusa Amanda, ti pare opportuno postare una ricetta del genere dopo pranzo in ora dessert? Rilancio quanto detto da giardigno e dico slurp al quadrato!

Gloria ha detto...

Ecco : io che oggi ho mangiato salutista : pomodoro (bleah) ricottina (puah) insalata ( tzè) e melone ( 'nsomma) mi ritrovo la ricetta del salame al cioccolato!
ho fame!

alessandra ha detto...

@Gloria
Io pure oggi ricotta....tristessa al cubo!

alle ha detto...

anch'io ricotta, ma era mischiata ad erbette, avvolta da una sfoglia sottile, cosparsa di pomodoro e cotta in forno. A forma di tortellone. Non ho mangiato altro.

Grazie Amanda, anche a nome dei ghiottoni di cioccolato che albergano a casa mia.

Gloria ha detto...

Iohofame!!
l'eucalipto è sotto scorta, sono entrata in riserva e ho bisogno di una merenda che non ho. qui dentro non c'è assolutamente niente di commestibile da addentare, a parte il polpaccio di un cliente che è appena entrato

alessandra ha detto...

@Alle
Beh però la tua ricotta confezionata in quel modo sembra molto più appetibile!!

@Gloria
A chi lo dici, ho una voglia di dolce, ma solo fette biscottate a disposizione, finirò per odiarle...ecco però adesso cara Gloria passare al cannibalismo mi sembra eccessivo, al limite condisci con un pò di sale e olio il polpaccio del cliente, almeno è ben tornito?

Gloria ha detto...

Ale : hai presente i tokio hotel? c'è poco da rosicchiare, ma tra poco esco di qui e vado a far merenda

alessandra ha detto...

@Gloria
No...i Tokio Hotel nooooo...brava vai a fare merenda e mi raccomando neinte pesciolini gommosi.

maria grazia ha detto...

che fame!!
la ricetta mi ricorda tanto quello che facevo io da ragazzina, poi crescendo mi è passata la voglia...cucino lo stretto indispensabile

amanda ha detto...

@giardi: un uomo una sintesi :-)

Marilina ha detto...

Amanda, una donna, un mito!!

Grazie! Io l'ho fatto lo scorso venerdì (non potevo fare la tua buonissima torta al cioccolato perchè avevo bisogno di un dolce congelabile), ma adesso questa ricetta si inserisce nel Real Blog Ricettario!

Se vi è avanzata un po' di fame da ieri pomeriggio, ho ancora un piccolo salame in congelatore.

Che faccio, scongelo?!?

amanda ha detto...

per l'ora del caffè direi che è un'ottima idea :-)

alessandra ha detto...

@Marilina
Scongela pure e fai un tour per l'Italia col vassioi in mano! :-)