30 maggio 2010

Torta salata di melanzane e provola



Pasta sfoglia
2 melanzane
1 piccola cipolla
Olio extravergine di oliva
Prezzemolo
1 provola affumicata
2 uova intere



Come sempre i più abili prepareranno la pasta la sfoglia, gli altri potranno utilizzare la sfoglia pronta che verrà stesa su di una pirofila.
Tagliate a dadini di piccole dimensioni le melanzane e lasciate scolare l’amaro dopo averle salate (recentemente in TV hanno sfatato questa diceria sulla fase di “spurgo” della melanzana, ma è noto che le credenze sono dure a morire ed io continuo a farlo)
Fate un soffritto con l’olio e la cipolla, unite le melanzane salate o in alternativa unite mezzo dado vegetale, quando le melanzane saranno pronte, levate la padella dal fuoco, aggiungete le due uova dopo averle sbattute e mettete il tutto all’interno della sfoglia.
Affettate la provola affumicata in fette sottili e coprite con uno strato il composto all’interno della pirofila, girate i margini della sfoglia e schiacciateli con i rebbi di una forchetta, ponete in forno caldo a 180-200 gradi per 30 minuti e buon appetito.

13 commenti:

alessandra ha detto...

Amanda che regalo la torta salta, poi di melanzane non l'ho mai mangiata!!! ecco però con la fame che ho, farò finta guardando la foto che il tuo post sia dedicato ai simpatici pinguini cosi il mio stomaco placherà il suo ROARRRRRRRRRR||\ :-)

Gloria ha detto...

Questa ricetta me la sono appuntata.
le mie melanzane sono ancora piccine ma non appena saranno diventate maggiorenni di sicuro si trasformeranno in questa torta. credo che mi papperò la torta tra una decina di giorni.
uff che fame..

amanda ha detto...

tra 10 giorni mangi solo Hamburger del sig Mc tu!

Gloria ha detto...

Amanda : t'ei moiza? (sei pazza??)
io non sono mai entrata in un McD laggiù. i miei velocissimi pasti vengono consumati in una caffetteria seria dove macinano il caffè al momento (c'è un profumo delizioso), dove fanno dei panini normali che hanno un aspetto decoroso e dove il proprietario viene sempre al tavolo a scambiare 4 chiacchiere mentre mangio.

amanda ha detto...

... allora incarta le melanzane dell'orto e fai la torta lì... oh già non si può mica la passi la dogana, si spara sugli aiuti umanitari le melanzane però non passano all'aeroporto e le maree nere invece sì

Gloria ha detto...

le melanzane non passerebbero mai : sono un'arma pericolosa. le melanzane assassine verrebbero subito respinte, mentre le tonnellate di petrolio, quello no, ce lo beviamo che è un piacere.

alle ha detto...

Adoro le melanzane e ancora di più la provola.........
e a quest'ora me la sbaferei proprio questa torta salata doc!

amanda ha detto...

devo dire che se ne fosse rimasta una fetta l'ora sarebbe davvero quella giusta

michi ha detto...

Adoro le melanzane, ma ho sempre messo l'aglio per cuocerle in padella: che abbia commesso da sempre un errore imperdonabile?!?
Proverò, mia cuochetta, proverò!

amanda ha detto...

ma no io le faccio con l'aglio in padella, con la cipolla nella torta salata perchè viene un po' meno intenso il sapore, ma se tipiacciono con l'aglio usa quello

oriana ha detto...

ma esiste un altro blog così?
Qui si spazia dalla cucina al cinema, all'arte, ai libri, ai viaggi, alla politica, c'è spazio anche per il cazzeggio, ma chi ci ammazza a noi?

amanda ha detto...

se non ci fossimo bisognerebbe inventarci ;-)

alessandra ha detto...

Che faccaimo ci incensiamo da sole? Non sapete che chi si loda s'imbroda? :-)