3 giugno 2010

Le avventure pendolari 3. Trote, Squali e Bastardi senza gloria


E fu così che, ormai settimane or sono, le mie orecchie assonnate e rassegnate agli eventi pendolari e non, vennero attirate da una velenosa esplosione di acredine e di odio represso, alla mia destra (e non poteva essere diversamente): «F. è proprio un bastardo».

Finalmente! Finalmente nella terra del Governatore eletto quattro volte di fila con maggioranza schiacciante in barba a tutte le norme democratiche di tutte le democrazie, nella patria di Re Umberto, nel bacino più fecondo del Partito dell’Amore e degli Ottimisti dal Sorriso a 36 (sic) denti, dove oibò mai nessuno – mai – ammette di votare per quella corrente, ecco finalmente due giovani donzelle, poco più che ventenni, discutere animatamente di politica e facendolo, ebbene sì, da destra! Ecco due elettrici di Papi & co. Ecco che non hanno difficoltà a palesare le loro identità destrorse, senza vergogna, senza pudori. Eccole!

L’anti F. legge il Giornale, mentre la sua dirimpettaia ascolta vagamente intimorita e, rispettosa, risponde pacata alle agitate accuse di alto tradimento, mosse dall’amica ai danni del Compagno F.
«È un traditore!» - («È colpa aver pietà», avrebbe concluso Donna Elvira nel Don Giovanni ma riesco a trattenermi).
«Non esageriamo, ha fatto bene, non se ne può più di B., avrebbe dovuto farlo prima.», sussurra l’amica.

«E poi la devono smettere di prendere in giro il figlio di Bossi! È un ragazzo intelligentissimo, si intende di politica già così giovane, altrimenti come avrebbe fatto a diventare Consigliere regionale?? Alla maturità l’hanno bocciato solo per motivi politici»

Questo è troppo anche per me… Tante fantasiose meraviglie sulla Trota, tutte insieme, alle 7.40 di una noiosa giornata pendolare, no, sono insostenibili. Mi sfugge un gemito, proprio dalle viscere ma lo ricaccio indietro: il mio sguardo miope e sgomento parla per me, ma non viene intercettato dalla politologa destrorsa che, bava alla bocca, conclude «È un mondo di squali e F. è proprio un bastardo».

Qualche domenica dopo, il genio di Crozza (e, suppongo, Taddia) partoriranno Excalidur, dove Re Umberto e Trota duettano secondo i canoni più squisiti della comicità intelligente e io non posso fare a meno di pensare che, se quella mattina fossero stati lì con me, avrebbero scoperto che la grottesca realtà padana a 36 denti, supera qualunque fantasia.

22 commenti:

alessandra ha detto...

:-) :-) :-)
Sono ancora in ufficio ed aprendo il blog in chiusura di giornata ho trovato questo bel resoconto di vita da pendolare.
CaraAnna, passi per le levatacce, passi per l'affollamento e i ritardi dei treni, ma sorbirsi l'elogio di Trota alle 7.40 di matina e dover sentire che è stato bocciato per motivi politici è davvero troppo. Propongo di fare una colletta per comprare ad Anna un elicottero con tanto di pilota belloccio che la porti da casa sua fino al grattacielo di Gae Aulenti in un quarto d'ora!

mariangela ha detto...

Ci sto per la colletta.....e il pilota belloccio......ciao Anna, tien duro...ci saranno tempi migliori, forse.

amanda ha detto...

apriamo una sottoscrizione popolare, un'autotassazione a fin di bene: non ci sono più i pendolari di una volta!

suarakamansa ha detto...

o le compriamo una casa almeno non usa piu l treno. però non glielo diciamo...

Tonino ha detto...

Gli regali un bel libro.
Un piccolo dono, breve , molto breve.
Appena un paio di pagine.
Di più non potrebbero, non sarebbero capaci di approfondire di confrontare di comprendere, d'informarsi.
Ce ne sono tante di quelle figure che ascoltano le notizie in pillole e striminzite come sms.
Frutto della tecnologia che ha sostituito l'amore, anche fisico, i sentimenti, il confronto, lo sviluppo delle idee, l'apprendimento di cultura.
E non c'è latitudine che tenga.
Zombi che vagano seguendo l'applicazione ''map'' sul telefonino .
Tristesssa..diceva una mia amica.

amanda ha detto...

@suarakamansa: :-D

alessandra ha detto...

@Tonino
Sottoscrivo in pieno oramai tutto, l'informazione, le sensazioni, le parole, l'amore devono essere compressi nello spazio di un sms, veloce, facilmente digeribile, anzi direi già predigerito....:-(

amanda ha detto...

detto di noi che ci siamo conosciuti via internet e sms è buffo però

alessandra ha detto...

@Amanda
Ma noi ciacoliamo lungamente e di contenuti complessi e profondi. :-)Io non sono affatto contraria alla tecnologia, sms e internet,mi tiene in contatto con realtà e persone che prima dell'avvento della rete non avrei mai potuto conoscere, tutto dipende però, come in ogni cosa, dal modo in cui si usa e dall'approccio che si ha.

Gloria ha detto...

le trote io le accetto solo in padella accompagnate da un'insalata fresca. le altre le ributto nel fiume, non fanno per me
cara Anna hai tutta la mia solidarietà visto che all'alba ti devi sorbire i vaneggiamenti squilibrati di boccaloni che parlano di trote.
io al mattino nei 15 secondi che passo all'edicola sento sempre discorsi di un certo livello : stamattina erano tutti infervorati per la nuova rotonda e il nuovo senso unico che andranno a mettere. ieri si parlava delle pulizie delle aiuole. notizie da brividi.

alessandra ha detto...

@Gloria
Anche io sento sempre notizie da brivido brrrrrrr...ricordatevi che domani vado dalla parrucchiera..ve ne racconterò delle belle...sarà la vostra giornalista d'assalto! :-)

amanda ha detto...

ma sono peggio le notizie relative alla nuova rotonda sotto casa o quelle relative al latte preso della gragoraci?

oriana ha detto...

a me invece, da quando lavoro a casa, manca molto il viaggio in treno, eravamo sempre gli stessi, un bel gruppetto, sono nate delle belle amicizie, e poi il viaggio era lungo Lucca-Firenze 1 ora 45, se non fosse stato piacevole era da suicidio

alle ha detto...

Eh sì Anna va salvata. Certi discorsi pazienza ascoltarli in tele, quando ti ritrovi a sentirli tra la gente comune ti si gela il sangue.
Aderisco alla colletta per l'elicottero compreso di pilota, materassabile naturalmente.

amanda ha detto...

mica manderemo una ciofeca ad Annina nostra che diamine!

alle ha detto...

che dite di un Top Gun stile Tom Cruise ?

amanda ha detto...

sempre meglio uno stile Richard Gere nella scena finale di ufficiale e gentiluomo

oriana ha detto...

meglio Richard Gere!

amanda ha detto...

e vorrei ben vedere almeno è ben invecchiato, ha sale in zucca e si occupa di nobili cause, chi potrebbe dire lo stesso del nano?

alessandra ha detto...

Io direi meglio un Taddy con mano agile e bella da pilota! :-)

amanda ha detto...

ma sicuramente resta per Anna la scelta migliore, anche se ora tra TV e radio sarà super impegnato

Anna S ha detto...

@Tonino non sottovalutare l'avversario ( ? ) dal punto di vista delle letture; non è così vero che quella parte non legga. Certo, hanno riferimenti diversi, ma leggono anche loro. Forse di meno ma ci sono discreti elementi anche lì. Speriamo di non dover dire "soprattutto lì".