20 aprile 2012

Due cure per l'amore






Joe Sorren








Prima:
Non vederlo, non parlargli, né scrivergli una lettera.


Seconda:
Più semplice: impara a conoscerlo meglio


Wendy Cope

11 commenti:

lillo ha detto...

non si vede l'immagine ma il pensiero è profondo uguale e basta da sé... :)

amanda ha detto...

vai al link Lillo è bellissima mi spiace, da me si vede

amanda ha detto...

Ora si vede?

lillo ha detto...

l'ho vista dal link, molto bella.. :)

Alle ha detto...

mi sa che mi ritrovo sempre ad applicare la prima, anche se sarebbe così semplice usufruire della seconda.

ora vedo la bellissima immagine, dopo che mi sono collegata al link è apparsa nel post....

ciao lillo !!!!!

amanda ha detto...

oh bella ora che la vedete voi non la vedo più io? Orrore!

oriana ha detto...

lasciala a noi..è un bellissima immagine..

Alle ha detto...

da me compare e scompare.....forse
si può vedere uno per volta!

amanda ha detto...

peggio della gioconda :)

Marilina ha detto...

La prima per quando non c'è più niente da fare, la seconda per quando c'è ancora un po' di speranza!!
Ahaha, sono o non sono una Regina di Cuori?!?
Ah ah ah!!

alessandra ha detto...

Io non visualizzo neanche cliccando sul link :-((
Che dire, dipende da chi ha la fortuna o la sfortuna di trovarti di fronte...a volte è il caso di chiudere e sparire, altre volte di soffermarsi a capire ancora...