21 agosto 2012

Mica cotiche




Ho passato tre anni da Tiffany, mica cotiche!
Ci ho conosciuto gente splendida che è entrata a far parte della mia vita, gente che ha interessi comuni ai miei, con la quale ho iniziato a condividere gioie e dolori, mica cotiche.
Ho amato questo posto dal primo momento, l'ho curato come un giardino, come un orticello. Ci ho salutato per prima Matilde che aveva tre anni e se ne è andata dopo sei mesi di calvario ed ora è una delle stelle che vedo nelle notti più belle. Ci ho tenuto vivo il ricordo della mia grande e bellissima famiglia, quei ricordi che se ne andranno con me non avendo nessuno dopo di me a cui affidarli, ci ho salutato l'arrivo di piccole persone che amo, perchè ognuno dovrebbe ricevere un omaggio di benvenuto quando arriva su questa terra, ché il cammino è lungo e bisogna partire con una riserva di amore. Ho sfogliato, con chi frequentava questo posto le pagine dei libri ed ho ripercorso i film che mi sono piaciuti, ci ho accolto i versi dei poeti, ed alcuni di questi poeti sono diventati miei amici, ho provato a condividere la mia esperienza di vita più drammatica, ci  ho celebrato la vita dei miei amici e da loro la mia vita è stata celebrata.
Ho ricominciato a scrivere storie piccole e un po' più lunghe e questo mi ha fatto bene all'anima, le ho scritte da sola, le ho scritte a 4 mani e che gioia infinita queste sonate.
Ho scritto favole per piccoli amici
Nella vita sono una che non molla i suoi propositi ed ho continuato a ricordare chi se ne è andato per il bene comune, chi se ne è andato senza un perché solo perchè si trovava nel posto sbagliato al momento sbagliato.
Ora questo posto che qualcuno a suo tempo ha snobbato ed abbandonato, non posso sentirlo più mio, non si può sentirsi prigionieri nel proprio posto delle fragole e vado a scrivere pezzi della mia vita altrove, seguitemi vi prego, siete nel mio cuore.
Spero che chi mi ha messa sull'uscio della porta di questa casa non la bruci dopo averci estromesse in modo davvero piccino, c'è stato un tempo in cui questa casa era cara anche a lui.
Mi è costato molto scrivere queste righe, mica cotiche



8 commenti:

carl8 ha detto...

Ti capisco e ti auguro che la prossima permanenza ti sappia dare gli stessi frutti che hai colto in questi tre anni trascorsi su questo blog. Perchè scrivere è gioia e non supplizio e tormento.
Ho provato anch'io le stesse paturnie e ho chiuso il mio vecchio blog, ma mi è costato un po'.
Ora sono su blogger, ma qualcosa in me è cambiato. E non solo cotiche.
Auguroni!

oriana ha detto...

la musica è finita, ma gli AMICI non se ne vanno, semplicemente traslocano...

claudia ha detto...

Leggo solo oggi questo post.
Che bel rientro dalle vacanze... Che dire? Ora mi costringi a cercarti in giro per il web.
E comunque un blog è solo un posto. E i rapporti, le amicizie, le relazioni non sono vincolate necessariamente a QUEL posto.
PECCATO, però....

Alle ha detto...

claudia! le ultime parole di questo post, clicca siamo lì ........ :)

sandra ha detto...

traslocato, sono la followers n.ro 6. Fatto, mica cotiche!!!!

sandra ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
cooksappe ha detto...

lol!

Sarah ha detto...

Cambia la casa, ma non il contenuto :) A presto