15 aprile 2010

Buonasera Raimondo




Solo un saluto formale, perchè mai sarei capace di eguagliare la sua rigorosa e pungente ironia e un abbraccio alla Signora Sandra.
Ecco vorrei non aggiungere altro.

10 commenti:

giardigno65 ha detto...

grande comicità!

giardigno65 ha detto...

grande comicità!

alessandra ha detto...

Eh sì un altro signore che se ne va, i suoi duetti con Tognazzi sono impareggiabili...aveva un umorismo garbato, ma anche corrosivo e cinico. Un abbraccio anche a Sandra. Ciao Raimondo!

oriana ha detto...

grande, grandissima ironia!
Ciao Raimondo! Un forte abbraccio a Sandra.

alle ha detto...

Uno dei migliori, di sempre.
Ma anche i migliori se ne
vanno......sigh!
Ciao Raimondo, hai allietato
molte delle nostre ore. Lassù
ne terranno conto.

Gloria ha detto...

Ci mancherà : in tanti anni di onorata carriera ci ha regalato un mare di risate senza mai una parolaccia. un vero signore d'altri tempi. ci mancherà

maria grazia ha detto...

ciao Raimondo, ci mancherà la tua grande ironia!

franzblog2 ha detto...

Con la signorilità del suo stile, Raimondo Vianello è stato uno dei comici, se non dei personaggi in assoluto, che più ho amato, da bambino e da ragazzo, sullo schermo della tv in bianco e nero.
E' anche per questo che mi sentii quasi tradito in occasione di una sua clamorosa caduta di stile, prima ancora che della sua scelta di una causa sbagliata.
Fu nel 1994: come tanti certamente si ricordano (e forse troppo pochi ricordano oggi), in clima di campagna elettorale, dichiarò in una trasmissione di varietà il suo appoggio incondizionato a Forza Italia e a Silvio Berlusconi, con clamorosa inosservanza del rispetto della cosiddetta 'par condicio'.
Per me è morto da allora.

Ora, poi, apprendo anche che durante la guerra aveva aderito alla Repubblica Sociale, e che, ancora nel 1998, in un'intervista al 'Corriere' difendeva la causa di chi aveva fatto allora la stessa scelta.
Luci e ombre, da non dimenticare nell'enfasi della commemorazione, alla quale certamente daranno fiato le solite subdole finalità di propaganda filoberlusconiana.

Un caro saluto.
Franz

alessandra ha detto...

Il misterioso fascino di Mr. B....è qualcosa di più del profumo dei soldi...

Ciao Franzblog!

alle ha detto...

Soffermiamoci all'uomo di spettacolo, quello che faceva in
cabina elettorale non ha più importanza. La rispettabilità si misura nelle azioni.............