23 aprile 2010

Pasticcio di asparagi



Lasagne fresche circa 250 gr
1 bel mazzo di asparagi bianchi di bassano (ma se dalle vostre parti li trovate verdi ben venga)
1 cipolla piccola
60 gr di burro
½ litro di latte
50 gr di farina
Abbondante grana o parmigiano reggiano
Sale e pepe qb

Pelate gli asparagi della parte più fibrosa ed eliminate il fondo
Lessate gli asparagi al dente in acqua bollente salata
(quelli bianchi necessitano di circa 15 minuti di cottura)
Tagliateli a piccoli tronchetti
Fate imbiondire la cipolla in una padella e ripassate gli asparagi per farli insaporire con la cipolla

Ottenete una besciamella preparando una roux con 50 gr di burro e 50 gr di farina,
quando saranno ben amalgamati sul fuoco ed avrete ottenuto un composto morbido e levigato aggiungete a filo il latte a temperatura ambiente continuando a mescolare fino a quando non giungerete al punto di ebollizione, salate a piacere.

In una pirofila imburrata stendete il primo strato di lasagne
Poi un terzo degli asparagi
Aggiungete della besciamella ed abbondante grana
Fate vari strati e terminate con uno strato di sola besciamella e grana

Ponete in forno a 180° per circa 30 minuti
Servite con Muller Turgau o bianco secco a piacere

14 commenti:

oriana ha detto...

Era ora che ci deliziassi con una nuova ricetta, questa è molto raffinata, e non manchi mai l'abbinamento con i vini. Sei un vero chef!

amanda ha detto...

fatto ieri venuto buono, dato che non posso, causa allergia fare risotto con asparagi, provo strade alternative ;-)

alessandra ha detto...

Ecco Amanda, questa ricetta per me che sono patita di lasagne e asparagi è una delizia, certo un colpo basso a quest'ora, anche perchè il mio pranzo di oggi è stato ricotta con un pò di pane...tristessa...

amanda ha detto...

ora arriva il weekend e recuperi

Gloria ha detto...

uhh che fame. sono passate le 4 e io sarei già pronta per la cena.
questo pasticcio suona bene.
mi piacerebbe aprire il cassetto della scrivania e non trovarci le solite caramelle( cioè non solo quelle) ma un bel piatto di qualcosa di sfizioso.
generalmente però appena addento qualcosa suona immancabilmente il telefono e dall'altra parte della cornetta sentono : pppvocntooo ciomp ciomp.. non sta bene non è professionale

alessandra ha detto...

@Gloria
:-) o crunch crunch crunch!!!

franzblog2 ha detto...

Visto il periodo, si potrebbe intitolare il piatto "Partigiana di asparagi"... :-)
Ciao, cuoca allergica, buon 25 aprile !

amanda ha detto...

buon 25 aprile a tutti ed in particolare ai miei nipoti che dallo scorso anno hanno iniziato a cantare o bella ciao

maria grazia ha detto...

devono essere una bontà!
grazie doc!

Anna S ha detto...

Uh che teofania gli asparagi! Gli ho mangiati ieri nel risotto. Però quelli bianchi da me non arrivano e, se sì, li fan pagare (giustamente) a peso d'oro, sicché mi accontento di quelli verdi che sono comunque strepitosi, anche se penso abbiano un gusto diverso.

alessandra ha detto...

Infatti anche da me non ci sono quelli bianchi, ma quelli verdi sono ottimi...li sto mangiando in tutte le salse in questo periodo, frittata, pasta....

Anna S ha detto...

Gli = li.

alessandra ha detto...

@AnnaS
Un tuo refuso!!!! Segnerò la data :-)

oriana ha detto...

Ale non infierire, è appena tornata!