20 maggio 2010

L'animale che ci portiamo dentro

Vivere non è difficile potendo poi rinascere
cambierei molte cose un po' di leggerezza e di stupidità.
Fingere tu riesci a fingere quando ti trovi accanto a me
mi dai sempre ragione e avrei voglia di dirti
ch' è meglio se sto solo...
Ma l' animale che mi porto dentro
non mi fa vivere felice mai
si prende tutto anche il caffè
mi rende schiavo delle mie passioni
e non si arrende mai e non sa attendere
e l' animale che mi porto dentro vuole te.
Dentro me segni di fuoco è l'acqua che li spegne
se vuoi farli bruciare tu lasciali nell' aria
oppure sulla terra.

Ma l' animale che mi porto dentro
non mi fa vivere felice mai
si prende tutto anche il caffè
mi rende schiavo delle mie passioni
e non si arrende mai e non sa attendere
e l' animale che mi porto dentro vuole te.

Questa è una delle mie canzoni preferite del maestro Franco Battiato. Il testo tocca tanti temi, ma io mi voglio soffermare su un punto in particolare, “l’animale che ci portiamo dentro”: vorrei sapere in quali momenti vi fate guidare dall’animale che vi portate dentro, in quale comportamenti siete “animaleschi” (in senso buono!). Io ad esempio ho notato che negli ultimi anni sono diventata molto più “olfattiva” rispetto a prima, inseguo gli odori come da un cane da caccia, è come se l’olfatto mi si fosse affinato e percepisco gli odori delle persone e delle cose e me ne innamoro. Poi se mi vedete all’opera in un negozio di dischi, in una libreria e, lo riconosco, anche in profumeria (ho anch’io le mie debolezze!), sembro l’orso euforico che fruga alla ricerca del barattolo di miele più buono.

E ora tocca voi, so già che in questo blogghino c’è una simpatica ragazza country che è golosa di eucalipto molto più di un panda!

15 commenti:

Gloria ha detto...

In effetti l'animale che c'è in me esce al suono di un violino e di un banjo . io non posso farne a meno. non riesco a stare un solo giorno senza musica. è qualcosa più forte di me. quando ascolto una canzone che mi piace sento una sensazione al cuore particolare, lo sento battere in modo diverso.
la musica è come l'ossigeno. senza musica non respiro. inizio al mattino presto, proseguo in ufficio (a volume basso mi collego con le radio di nashville)e la sera è di rigore un'oretta di assoluta full immersion nel country più sfrenato.
l'animale poi diventa un pò più cattivo se resta senza caramelle.(non succede quasi mai, anzi direi mai)
chi mi frequenta sa che in tasca ho sempre qualche caramella per ogni esigenza.

alessandra ha detto...

@Gloria
Lo dici a me, non potrei proprio vivere senza musica. La musica ti fa emozionare, ballare, ti fa battere il cuore, ti crea il magone e anche un certo languore...

oriana ha detto...

io in questa stagione mi sento tanto una capretta, ricordate quelle di Heidi, mi piace arrampicarmi sui sentieri di montagna e fare Ciao!

alessandra ha detto...

@Oriana
Adesso te la canto :Heidi, Heidi, ti sorridono i monti, heidi, Heidi le caprette ti fanno ciao...quindi da oggi ti chiamo fiocco di neve? :-)

Gloria ha detto...

e Nebbia chi lo fa??
Oriana sei un'arrampicatrice montana, che brava. qui fate tutti movimento : sciatori, nuotatori corridori, trekkers, bikers ora mi siedo che sono stanca. non sono abituata a fare tanto sport tutto in una volta. puff

alle ha detto...

Chi mi conosce mi chiama occhio di lince e anche cane da tartufo.
Infatti riesco a ritrovare sempre le piccole cose che cadono per terra, mi muovo agevolmente al buio
e percepisco gli odori in maniera quasi maniacale.
E poi mi sento indipendente e, a volte, anche diffidente come un gatto, ma non so fare le fusa perchè porto le unghie rigorosamente corte.
Infine, quando qualcosa mi appassiona e mi strizza il cuore, come per esempio la bella musica, non posso fare a meno di sentirmi libera come il volo di un gabbiano.

Mafaldanellarete ha detto...

io mi sa che in una vita precedente ero un uccello migratore e ora sono incastrata in un corpo di mammifero stanziale
E poi ovviamente sono una simpaticissima ragazza country golosissima di eucalypto. Mi arrampico sull'albero tutte le sere e mi faccio una bella scorpacciata

oriana ha detto...

Stamani aprendo le finestre ho visto uno splendido sole, e questo mi ha immediatamente rigenerata, svegliando il leone sopito dentro di me,(che si sia mangiato la capretta?)

@ Mafalda
e no, non ci provare l'unica vera ragazza country è la nostra Gloria, è un appellativo che si è guadagnata dopo anni di militanza e viaggi a Nashiville

alessandra ha detto...

@Alle
E' vero la musica ti rende libero come un gabbiano che vola vola vola...
@Mafalda
Tu quoque ragazza country golosa di eucalipto...lo diremo a Gloria! :-)
@Oriana
Pover capretta divorata dal leone!

Gloria ha detto...

Oriana : roaaarrr! ti sei pappata la capretta? ora chi ti farà ciao?
Mafalda per avere il diploma di ragazza country bisogna saper ballare e cantare : "chattahoochee"
o "boot scootin' boogie".
dai cominciamo con il two step e poi passiamo ai passi difficili.

amanda ha detto...

seguo le scie olfattive ed acustiche mi innamoro di profumi e voci e suoni

franzblog2 ha detto...

La mia conquista più animalesca?
Una coltivata, affinata, incremetata, covata, coltivata, osannata, studiata, adorata capacità di dormire come un orso in letargo.

Franz

alle ha detto...

Franz: meraviglioso !!!!!!!!!!

alle ha detto...

Amanda: poesia !!!!

amanda ha detto...

oh Franz non sai come ti invidio, come i invidio i bimbi che dove li metti dormono, io ho il sonno così leggero, ma così leggero, anche se devo dire che questa settimana, scarpinate a parte, mi sono fatta di quelle dormite!