19 maggio 2010

Calamari Gratinati


5oo gr di calamari, pane grattato
aglio, prezzemolo, olio, sale e pepe

Pulite i calamari, (o acquistateli già puliti) tagliateli a pezzi
metteteli in una terrina e condite con olio sale pepe, aglio e prezzemolo tritati
lasciate riposare qualche ora, scolateli, metteteli in una pirofila cospargete di pane grattato.
In forno 200° per 20-25 minuti.


In assenza di Amanda ho voluto postare una ricetta facile, veloce e squisita.
Così tanto per non perdere l'abitudine al buon cibo.

16 commenti:

oriana ha detto...

Lo so che lo chef ufficiale di questo blogghino è Amanda, non voglio rubargli il mestolo, ma ho fatto questi calamari oggi a pranzo ed hanno avuto un successo così strepitoso che ho voluto condividerlo con voi. Mi dispiace per chi ha mangiato la solita triste mozzarella.

Gloria ha detto...

Oriana è una ricetta da leccarsi i baffi! voto : 4 slurp.
è anche semplice e veloce.
di sicuro la provo. grazie

michi ha detto...

@Oriana: io neanche quella!!! sono proprio a stecchetto.
vado pazza per i calamari e di questi quasi se ne sente il profumo!!!
----Acquolina------Basta! ora devo pensare ad altro altrimenti mordo il polpaccio di qualcuno ( e non sarebbe una bella cosa!)

alessandra ha detto...

Oriana io sono stragolosa di calamari e questa ricetta è molto gustosa...io oggi a pranzo tristissima robiola!

@Michi
Puoi sempre addentare un mio polpaccio, così me lo assottigli! :-)

maria grazia ha detto...

buoni ! grazie Oriana!

alle ha detto...

Oriana, voto 10 e lode.

Primo perchè amo i calamari

Secondo perchè è semplice e con pochi giusti ingredienti

Terzo richiede poco tempo di realizzazione

Quarto si presta al periodo estivo

Quinto è tua, quindi doc

giardigno65 ha detto...

ma io voglio le ricette di amanda !

insomma dov'è finita ?

vabbè nell'attesa mangiiiiierò un calamaro ...

Gloria ha detto...

Giardigno, Amanda ti manda un bacio da Praga.
presto sarà di nuovo tra noi, quella vagabonda.

Marilina ha detto...

Avevo idea che Amanda fosse in qualche loco ameno..

Io da domani per una settimana sarò ad Alicante, in Spagna.

Mmm, mare mare e poca cultura, spero sia bel tempo!

Vi porto con me nel cuore.

Grazie Oriana per la ricetta dei calamari, la proverò anch'io, cuoca incapace.. Piacevano moltissimo al mio papà, e ieri era il suo compleanno!

Buon week-end e buona settimana, bellezze!

oriana ha detto...

Buona vacanza Marilina!
Mi raccomando mare mare, poca cultura e... magari una bella avventura! Ciao a presto!

Gloria ha detto...

Marilina non è che mi parti per andare a trovare Miguel e non me lo dici perchè te lo vuoi tenere tutto per te??
Guarda che anche se non ci vedi noi siamo lì con te : ti seguiamo passo passo quindi stai all'occhio, quando vedrai volare sulla tua testa un pipistrello...beh se inizia a cantare Penny Lane dei beatles scappa perchè vuol dire che il nostro segugio giovanni ti ha trovato.
Divertiti, non avere sensi di colpa nè, non pensare a noi reclusi qui dentro..vai tranquilla e quando torni ci racconti tutto, ma proprio tutto.

alessandra ha detto...

@Marilina
buon viaggio beata te e salutaci Pep Guardiola se lo vedi!

@Gloria
Non tirare in mezzo il povero vampiro! :-)

maria grazia ha detto...

Marilina, buon viaggio! e quando torni racconta qualcosa non proprio tutto...capiremo...salutaci il mare!!!

amanda ha detto...

chi l'ha detto che sono la cuoca ufficiale del blogghino? comunque i calamai me li faccio così la prossima volta :-)

Anna S ha detto...

@Gloria, domani ci mangiamo un pesciolino...?

amanda ha detto...

io li sto preparando ora ora