9 maggio 2010

Un pensiero per Peppino

Non voglio appesantire l'atmosfera leggera che aleggia nel blogghino, ma vorrei solo mandare un pensiero a Peppino Impastato che ventidue anni fa, il 9 maggio 1978 veniva ucciso dalla mafia.
Volevo postare un bel video di una scena de "I cento passi", il film di Marco Tullio Giordana che racconta la sua vita, una scena in cui Peppino ricorda l'importanza della bellezza e del fatto che bisogna insegnare alla gente a riconoscerla e preservarla, perchè dalla bellezza viene tutto il resto. Però oggi il blogghino fa i capricci e non mi ha consentito di incorporare il video; ma forse non è un male visto che ho deciso di postare la foto del vero Peppino Impastato, che ormai nei nostri occhi ha spesso le fattezze di Luigi Lo Cascio, magnifico interprete in quello splendido film; mi ricordo perfettamente la sera in cui l'ho visto: era un'estate di qualche anno fa, ero al cinema all'aperto di Piazza Vittorio a Roma e le sensazioni e le emozioni mi sono rimaste addosso per molto giorni.
Vi allego il link della scena di cui vi ho parlato:

5 commenti:

oriana ha detto...

Un pensiero e una riflessione è dovuta

alle ha detto...

è un bene non dimenticare il segno che certe persone hanno lasciato nel loro breve passaggio su questa terra. Impossibile accettare che siano stati uccisi per avere celebrato la vita.
Grazie Ale per avercelo riportato alla mente poichè nel cuore, Peppino e tanti altri, hanno sempre
un posto speciale che ci tiene vivi.

Il film è splendido, Lo Cascio immenso......

amanda ha detto...

ma dimenticarsi di chi ci ha provato a costruire un mondo migliore, a denunciare il malaffare a lottare contro la prepotenza

amanda ha detto...

il ma era un MAI

Anna S ha detto...

Grazie Alessandra che hai ricordato questa fondamentale ricorrenza, la cui esistenza ignoravo completamente. Che vergogna...