24 luglio 2010

Estate



lo spazio


il tempo


la vita


compresi


tra il profumo dei tigli


ed il sapore di un acino d'uva che si schiude tra i denti

13 commenti:

amanda ha detto...

sabato mattina sonnecchiavo con la radio nelle cuffiette, Luca e Mavi lanciano il giochino: troppa fatica alzarsi, recuperare il cellulare inviare l'sms, ma la frasettta mi è venuta e mi sono detta poi gliela scrivo sul blog, niente neanche un post durante il weekend, ora sono tutti presi da faccialibro e del vecchio blog se ne infischiano, quella di faccialibro deve essere una mania di muccimucci che deve averlo scoperto un bel giorno e deve aver deciso che se non conti su faccialibro non conti proprio, Fatto sta che la frasetta mi piaceva e l'ho postata qui toh!

Gloria ha detto...

Io che vedo sempre il bicchiere mezzo vuoto, sto già notando quanto si siano accorciate le giornate, vedo già le prime foglie secche, noto le prima uva nei negozi(chissà da dove arriva..) vedo i gerani un pò affaticati, insomma sto per tirare fuori il cappotto....

giardigno65 ha detto...

“Sei pesca d’estate fra i denti / che mi sgocciola dolce sul collo / ti sfioro / ed è profumo di ciliege rosse / gelsomino sperduto di notte / t’accarezza la mano e non so / dove finisce la mia vita / dove continua la tua”.


Irene Marchegiani

amanda ha detto...

buongiorno Giardi certo i miei pensieri non possono competere con i versi di un poeta, per quanto riguarda la pesca avrei dei problemi, però essendone allergica, ma tu regala versi che saranno sempre i benvenuti

buongiorno Gloria, non pensi che i geranei sono affaticati per il caldo mortale delle scorse settimane? vedrai come ritirano su il capino oggi

alessandra ha detto...

ma sei proprio una poetessa cara Amanda! Anch'io sonnecchiavo sabato e ho mandata qualcosa via sms, non so bene cosa, forse farneticazioni dell'alba :-)

Marilina ha detto...

Buon lunedì.
Quando ho letto la poesia, cara Amanda, sono andata subito sotto a vedere chi fosse l'autore..
Ma il gioco non è più il 6 parole?
Mi piace l'espressione faccialibro, o anche feisbuc, ma anch'io lo evito..

Cara Gloria, anch'io ho già le primi sensazioni di settembre..
Domenica scorsa, uscendo dall'Ikea alle 21, non erano più le nove di sera dell'estate..
O il cielo di ieri, così terso, così azzurro, così poco estivo..

claudia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
claudia ha detto...

O mamma...
Beh, dai, godiamocela finché c'é questa estate! Pensate a quando farà di nuovo buio alle 5 di pomeriggio...

Ieri il cielo era veramente limpido. Io sono stata in un posto splendido che suggerisco a chi voglia fare una gitarella fuori porta di domenica.
Treno fino ad Orbetello e poi in bici fino al tombolo della Feniglia, che tra l'altro é un parco naturale, con tanto di cerbiatti e daini!
Mare trasparentissimo e vista sull'argentario da paura!

alessandra ha detto...

@Gloria
Eh no il cappotto no..., io non ho ancora iniziato la mia estate.

@Claudia

Grazie del consiglio.

Tonino ha detto...

Restate in sua compagnia
con lui che cavalca un leone
coi bimbi al bagno Maria
s'immerge in una ovazione.

Restate ancora un momento
lontano da scritti e tormenti
tenero e verde è il salmento
è grande il calor che senti.

Notti di disco ed occhiate
silenti baci sotto la luna
ricordo sarai dell'estate
una lacrima affidai alla duna.

La nebbia è a noi vicina
densa di pietanza porcina
già non reggo la nuova vicina
l'estate è una foto da cartolina.

''L'estate di tiffany ..in cartolina''
di TonDel 10 .

alle ha detto...

Io attendo l'estate come una sorta di tempo ideale, dove il senso di leggerezza riesce finalmente ad esprimersi al meglio attraverso gli abiti, il cibo, la voglia di stare in giro spensierati, il piacere di cogliere frutti, la bellezza della natura. Poi arrivano queste ondate di caldo insopportabile ed ecco che richiudo le finestre, mi barrico in case surgelate, quando provo ad uscire mi sento braccata dall'afa e dalle malefiche zanzare. Nemmeno il cibo mi dà più gioia. Arrivo perfino a desiderare che giunga presto l'autunno. E pensare che
l'estate l'avevo tanto attesa ed ero certa che sarebbe stata magnifica.......................

Amanda, una frase che racchiude l'estate perfettamente. Meritevole della "gloria" tiffanyana!
Sapremo il 2 agosto se il blog ha ancora una speranza di vita. Mi auguro che gli amici di Tiffany non abbiano perso il piacere del contatto quotidiano. Noi abbiamo continuato a seguirli con la solita devozione anche se non sempre è stato evidente o riscontrabile. Vedremo.

Giardi, riesci sempre a stupirmi.
Piacevolmente.

oriana ha detto...

proprio ieri sera ho apprezzato uno dei più bei piaceri dell'estate, una grigliata in giardino con gli amici. Buon cibo, ottima compagnia e una splendida sera stellata

amanda ha detto...

@Oriana: dici poco :-)