19 luglio 2010

Incipit del 19 luglio




Venerdì, 15 luglio 1988
Rankeillor Street, Edimburgo

"La cosa importante per me è segnare sempre la differenza" disse lei. "Insomma, cambiare qualcosa, capisci?".
"Tipo "Cambiare il mondo"?".
"Non tutto il mondo. Soltanto il piccolo pezzo di mondo intorno a noi".
Rimasero in silenzio per un momento, raggomitolati l'uno contro l'altra sul letto a una piazza, poi si misero a ridere piano: mancava poco all'alba. "Ho detto così? Non ci posso credere" borbottò lei "Suona ridicolo, vero?".
"Un po', francamente"


David Nichols. Un giorno. Neri Pozza Editore

Questa è la storia di un uomo ed una donna, e di una amicizia raccontata a partite da quel 15 luglio 1988, giorno importante per loro, l'ultimo dell'università, il primo del futuro e narrata di 15 luglio in 15 luglio fino al 2007, un giorno, appunto, nelle loro vite ogni anno e per quasi venti anni.
Lettura che coinvolge, forse perchè attraversa gli anni della mia vita, forse perchè semplicemente ben narrata. Una buona lettura sicuramente per l'estate.Io me lo sono bevuta nel weekend

5 commenti:

Gloria ha detto...

avevo letto questa settimana una recensione su questo libro e ne parlavano benissimo, ora leggo te, quindi bisogna leggerlo.
lo posso considerare un libro da amaca, cioè facile e leggero?

alessandra ha detto...

Anche a me piacciono molto le storie che raccontano di amicizie che si snodano nel tempo, segnato e approvato! :-)

franzblog2 ha detto...

Ma quanto leggi, Amanda?
Invidia! Atroce, terribile, insopportabile, logorante invidia !!!
:-)

amanda ha detto...

@Franz:
primo: ultimamente lavoro a singhiozzo,questo permette di avere del tempo per la lettura
secondo: se un libro mi piglia mi dimentico del mondo
terzo: quando lavoravo intensamente pendolavo lungamente in treno e quindi leggevo molto
quarto:non vedo la TV quasi mai
quinto: mi manca il respiro se non leggo

:-)

alle ha detto...

Amanda,
5 ottimi motivi !!!!!

Messo in lista di attesa. Devo dire
che gli ultimi due incipit mi attraggono molto. Mi sa che non aspetteranno a lungo.