28 gennaio 2011

lonza di maiale all'arancio

Con tutto rispetto dei maiali veri che, causa diossina, non hanno una gran fama in questo periodo, dei nostri amatissimi porcelli alati cantastorie, oggi ce la prendiamo con i maiali senza se e senza ma, aderendo all'iniziativa di merendasinoira, per mandarli tutti a casa

e quindi ecco a voi una ricetta tratta dal testo sacro "il cucchiaio d'argento" che a volte faccio

Ingredienti
1 Kg di lonza di maiale
50 gr di burro
2 bicchieri di spremuta d'arancia (non trattata) e la sua buccia grattuggiata
1 spicchio d'aglio
origano
peperoncino
sale

Preparazione
Sciogliete il burro in un tegame unite il succo d'arancia filtrato, un cucchiaino di buccia d'arancia, l'aglio, il peperoncino, l'origano, salate e mescolate.
Mettete la lonza strofinata con il sale in una teglia da forno, versate il sugo e ponete in forno caldo a 180° per un'ora e mezzo bagnando spesso con il sugo.

Data la presenza di agrumi servite con vino bianco

18 commenti:

mariangela ha detto...

@amanda cara, come inizio va molto bene, ottima ricetta, per una cuoca come me...., come tu ben sai la giro immediatamente alle mie amiche, ti salutano tutte in coro ciaoooo amanda, a presto.
un salutone a tutti dalla nonna (sempre più giovane che mai), del bloghino

oriana ha detto...

Adesione totale! Posterò anch'io prossimamente una ricetta a sostegno dell'iniziativa.

Ciao Mariangela, fatti viva un po' più spesso!

amanda ha detto...

Ciao Mari saluta tutte!

oriana ha detto...

Grandissima Carmen Consoli! Ottima scelta Amanda!

amanda ha detto...

non potevo resistere Carmen è adattissima all'iniziativa

mariangela ha detto...

@ORIANA appena posso corro da voi,vi leggo tutti i giorni, ma con lo scrivere sono più lenta, ciao

alessandra ha detto...

Eccomi, mi sento 'na ciofeca oggi, fiacca a mille, spero non sia il virus che mi aspetta al varco...bella iniziativa! Grazie tresor e ora tanto per cambiare ritorno a lavorare!!

alle ha detto...

Vi ricordate l'episodio di Pomodori Verdi Fritti: "E' ora di cucinare il maiale ?".
In effetti il maiale si può cucinare in tanti modi, è sempre gustoso. Allora rendo omaggio al suino di cui non si butta via niente, mentre vorrei liberarmi di
quello che offende tutti anche la categoria animale.

Ale, stai su !

alessandra ha detto...

Grazie Alle cara!

Gloria ha detto...

una ricetta splendida, potrei fare uno strappo alla regola e cucinarlo..quel maiale in fondo andrebbe sbattuto in pentola e infilzato a dovere
gli altri maialini, quelli no...io ormai è un anno che non tocco carne. lo so, lo so, paturnie da vecchia zitella. astemia e vegetariana (non vegana!) cosa si può trovare di peggio? davvero non so....

Ernest ha detto...

a casa!!!

franzblog2 ha detto...

Ben più vecchiozitello di Gloria, e dunque ancora più intransigente sulla dieta vegetariana (nonchè poco votato ai fornelli) faccio mio di questo post solo l'aspetto simbolico.
E ne approfitto per diffondere l'appello di 'Libertà e Giustizia' ( http://www.libertaegiustizia.it ) ad andare tutti a casa, pardon porcile-, Berlusconi, sabato 3 febbraio, a fargli sentire il nostro ...lieve dissenso.
http://www.libertaegiustizia.it/dimissioni-per-unitalia-libera-e-giusta/

Salutone grufolante.
Franz
p.s.: sempre grandissima, la cantantessa.

amanda ha detto...

@Franz: certo Carmen è grande
@Ernest: aderisci col tuo blog

maria grazia ha detto...

Amanda questa ricetta deve esser una bontà:
Io non la preparo ma se qualcuna vuole cimentarsi, poi io passo a sd asasggiare :-)

Quanto agli altri maiali, spero ci si una rivolta delle donne vere, perchè solo loro sono in grado di minare alle fondamenta questa brutta piega presa questa nostra società e che sul serio vadano tutti a casa!

Ciao Mariangela!!!!!!!!!!!!!!!

Emilys ha detto...

la Trip ,in qualità di esponente femminile della specie canina, si unisce all'appello maiali-a-casa! chiede se oltre al maiale possiamo cucinare anche la trota, così ci togliamo due pensieri...

Giocondor ha detto...

Beh, devo ammettere che sei più brava di me nel proporre ricette di cucina. Eheheh

Alligatore ha detto...

Già, a casa, ma poveri maiali (quelli veri) non si meritano un simile paragone.

amanda ha detto...

@Emilys e Trip: fino al 6 ci occupiamo di maiali, dopo il 6 potremmo occuparci di trote

@Giocondor: ci vuole poco nè

@Alligatore: l'abbiamo scritto da principio che i maiali veri ci perdono