6 maggio 2011

L'incontro









Finisce il dì sereno semplicemente se ti vedo



passeggiare con un altro: non è colpa tua



se non m'hai nemmeno visto, mi sono fatto



così piccolo che non ero più che preda



degli uccelli






Antonio Lillo ,Viva Catullo

8 commenti:

lillo ha detto...

beh, stavolta l'hai detto con parole mie ;)

grazie :)

amanda ha detto...

eh già :)
spero ti piaccia la scelta dell'immagine

alle ha detto...

ma Viva Lillo!
esorto tutti a non privarsi della lettura di Viva Catullo, un viaggio sentimentale di versi che vi colpirà al cuore, soffrirete con il poeta abbandonato, vivrete la sua malinconia, amerete la sua ricchezza d'animo e la sua naturale
capacità di lasciare le emozioni su un foglio bianco. Quelle emozioni che saranno intensamente le vostre.
Grazie poeta e lunga vita alla tua poesia !

Marilina ha detto...

Bellissima poesia, bellissimo disegno.

Anch'io voglio leggere Viva Catullo.

E, come il Piccolo Principe insegna, l'essenziale è invisibile agli occhi, per cui tu passa pure con un'altra, io mi farò piccola, ma il mio cuore continuerà a guardare oltre.

Acc porc sgrunt, mi è appena successo.

claudia ha detto...

Cavolo Lillo, bellissima!
A volte ho come la piacevole sensazione che questo blog sia diventato un circolo, nel senso più alto ed evocativo del termine...

Gloria ha detto...

Bellissima davvero. mi ci sono ritrovata in pieno

amanda ha detto...

come dice Alle non vi private di Viva Catullo trovate la mail sul suo sito che è linkato sotto la poesia e Lilluzzo vi dirà come fare per averlo.

Caldamente consigliato

alessandra ha detto...

E che io mi posso privare della lettura di Viva Catullo? Bravo Lillo, versi emozionanti.