25 maggio 2010

Per Carla




Grazie,
amatissima nonna dei miei nipoti,
per aver insegnato loro, con l'esempio,
l'amore, il rispetto, la condivisione.
Grazie,
per aver insegnato loro
l'importanza di aver il cibo sulla tavola ogni giorno.
Grazie,
per essere stata per loro un porto sereno,
un approdo sicuro.
Grazie,
per averci accolto con affetto nella tua famiglia.
Ovunque tu sia
non ti manchino una risata ed una cicca

6 commenti:

Gloria ha detto...

Di sicuro Carla non è lontana dai suoi nipotini. Lei è ancora lì con tutto il suo amore e le sue attenzioni.
Basterà soltanto chiudere gli occhi per averla più vicina.
E anche se non potranno vederla di sicuro la sentiranno.
la voce del cuore non si perde nel tempo.
Buon viaggio Carla.

amanda ha detto...

questo è sicurissimo :-)

alessandra ha detto...

Buon vento Carla come si dice tra uomini di mare...Carla poi è un nome che mi è sempre piaciuto, ho avuto una collega carissima a Roma che porta proprio questo nome. Il ricordo delle nonne affettuose, profumate, "vivandiere" accompagna i nipoti tutta la vita..anche noi che siamo orami cresciutelli.

alle ha detto...

I nonni sono come i bambini, possono stare solo in paradiso. Puoi avere fatto qualsiasi cosa nella vita, ma quando diventi nonno/a la tua anima rifiorisce a nuovo candore e si alleggerisce di
tutte le zavorre che l'esistenza spesso ti affida.
Per questo vedere una nonna e un nipote insieme, agire, intendersi come parlassero una lingua propria rappresenta un'icona sacra, linfa vitale per chi li può osservare.
Rain on you nonna Carla e dolci tenere coccole a quei piccoli le cui vite hai deliziato e amato.

I nonni non dovrebbero mai andarsene.................

oriana ha detto...

ci sono persone che lasciano una traccia indelebile del loro passaggio, la vera fortuna è incrociare il loro cammino

oriana ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.