20 luglio 2010

Dalla vostra indignata speciale...Domani..sì domani...


Stamattina ascoltavo la radio mentre come al solito correvo di qua e di là per prepararmi e ho sentito che Jovanotti ha scritto su un quotidiano nazionale una lettera al Ministro Bondi credo , per segnalare il fatto che i soldi raccolti con la vendita del singolo "Domani artisti uniti per l'Abruzzo", più di un milione di euro depositati sul conto del Ministero dei Beni culturali", non sono stati ancora utilizzati. I proventi di questo progetto musicale erano destinati alla ricostruzione ed ai lavori di consolidamento del Teatro Stabile di L'Aquila e del Conservatorio, ma ad oggi non è partita alcuna iniziativa e sull'argomento finora non sono state date risposte chiare.
Da italiana e da abruzzese sono molto perplessa, forse non si comprende che la ricostruzione di una città passa anche e soprattutto attraverso la ricostruzione del suo patrimonio e della sua identità culturale, che deve avvenire al più presto. Spero solo che i soldi siano ancora lì e che non siano serviti a mettere il parquet nella casa di qaulche ministro..a sua insaputa ovviamente..

14 commenti:

amanda ha detto...

cosa altro aggiungere al disastro di questa classe dirigente, all'assenza dello Stato, finchè lo stato sono loro lo stato non esiste

oriana ha detto...

Speriamo di non trovarci di fronte all'ennesimo imbroglio.

Ale ma ieri ci sono state altre scosse?

Gloria ha detto...

Ecco : ora i cantanti che hanno fatto l'album e che forse hanno più voce in capitolo dei singoli e anonimi cittadini, dovrebbero smuovere le acque. dovrebbero farsi sentire, chiedere spiegazioni. in fondo loro ci hanno messo la faccia e la voce. è giusto che vengano date spiegazioni sui tempi e le modalità di utilizzo dei fondi raccolti. speriamo che jovanotti porti avanti la cosa

amanda ha detto...

io i soldi se fossi stata in loro li avrei vincolati, mi date un progetto sulla carta, lo approvo e mi date tutti i preventivi e solo dopo vi concedo i soldi maledetti maiali all'ingrasso


NON LI REGGO PROPRIO PIU'
LORO LE LORO GRASSE PANCE SEMPRE PIU' GONFIE E MAI SAZIE

alessandra ha detto...

@Amanda
Infatti, non so se è tecnicamente possibile, ma anch'io avrei fatto rimanere i soldi su un conto privato e poi li avrei versati direttamente quando il progetto andava in porto...

alessandra ha detto...

@Oriana
Che io sappia niente scosse, ma ho non sentito il tg regionale ieri.

oriana ha detto...

ieri notte ci sono state 5 scosse leggere tra le 22 e le 4, molti hanno trascorso la notte fuori.

Marilina ha detto...

Anch'io confido nel fatto che questa volta chi ha visibilità e ci ha messo la faccia si indigni ad alta voce.

Non se ne può proprio più, vermi schifosi (con tutto il rispetto per gli animali).

franzblog2 ha detto...

Apprezzo molto, cara Alessandra, che tu dia visibilità a questo ennesimo buco nero nel funzionamento e nella trasparenza della cosa pubblica.
E apprezzo anche che tu sia 'molto perplessa'; credo che ormai ben poche persone restino 'perplesse' di fronte alla allucinante sistematicità di questi scandali.
Non stanchiamoci di dare voce agli umiliati e offesi, e al loro grido di giustizia.

Ciao!
Franz

alessandra ha detto...

@Franz
Veramente perplessa non era il primo aggettivo che mi veniva in mente, ma poi per mantenere una certa eleganza e buon gusto..ci chiamiamo Tiffany mica per caso? :-)

@Oriana
Non lo sapevo, da me non si è sentito niente...speriamo bene..

alle ha detto...

Se non sbaglio le cantanti del concerto di San Siro (Pausini, Nannini, Mannoia ecc) hanno proprio fatto così: il denaro raccolto dalla loro iniziativa è stato consegnato personalmente e destinato ad opere di ricostruzione
da loro individuate.
Mi auguro che l'iniziativa di Jovanotti e Co. riesca a smuovere qualcosa perchè l'Abruzzo merita rispetto e aiuto concreto e perchè vorrei proprio sapere che fine hanno fatto quei fondi.
Se hanno deciso arbitrariamente che il centro storico non dovrà più essere ricostruito abbiano il coraggio di dirlo pubblicamente. Se quei denari sono stati utilizzati per altri scopi, a loro insaputa, è bene che tolgano il disturbo perchè governare non è il loro mestiere. Lo facciano prima che la misura sia colma e manca pochissimo.
I love Abruzzo.

amanda ha detto...

d'altra parte è pur vero che alle ultime elezioni la provincia dell'Aquila l'hanno vinta con i voti della gente della provincia dell'Aquila che quindi ci ha creduto a questo governo

alle ha detto...

ha creduto a promesse da lestofanti
che vigliaccamente hanno messo il carico da 11 con l'illusoria e vergognosa messa in scena del G8.
E' anche vero che quando sei con il sedere per terra diventi vulnerabile e raggirabile. Se non merce di scambio.
Mi auguro che si farà buon uso della lezione imparata.

amanda ha detto...

hai ragione quando si è perso tutto si è facilmente ricattabili