18 aprile 2011

Rondini




Che mi cerchino domani.

Oggi ho appuntamento con le rondini.

Nelle piume bagnate dalla prima pioggia


giunge il messaggio fresco dei nidi celesti.

La luce va cercando un nascondiglio.

Le finestre voltano folgoranti pagine

che si spengono improvvise in vaghe profezie.

Fu un paese fecondo ieri la coscienza.

Oggi campo di rocce.

Mi rassegno al silenzio

ma comprendo il grido degli uccelli

il grido grigio d'angoscia

di fronte alla luce soffocata dalla prima pioggia.


Carrera Andrade



Da sempre innamorata delle rondini, del loro pazzo giocare celeste, ringrazio di vivere sottotetto con una grondaia che le accoglie ogni primavera. E non venite a dirmi che sono rondoni e non rondini, sempre di creature di straordinaria bellezza e grazia si tratta

12 commenti:

alessandra ha detto...

Anche a me piacciono molto le rondini, il loro "gridare" che annuncia la primavera, però sai che non ne ho mai vista una da vicino?

amanda ha detto...

belline belline da vicino :)

Ernest ha detto...

da piccolo le cercavo sempre... bisogna tornare a cercarle

Zio Scriba ha detto...

"Che mi cerchino domani.
Oggi ho appuntamento con le rondini".
In questi versi sono racchiusi tutta l'intelligenza e tutto il sentimento dell'essere davvero umani (al posto di rondini potresti ovviamente metterci mille altre cose, ma oggi concordo con te nel celebrare queste meravigliose amiche...) :D

oriana ha detto...

io sono triste perchè quest'anno non sono tornate al nido che c'è sotto la grondaia.

franzblog2 ha detto...

Come ogni anno, le sto attendendendo, a mo' di evento dell'anima e primaverile auspicio di rinnovamento.
Nonostante la stagione già molto avanzata, quest'anno stanno tardando all'appuntamento che anch'io, come il poeta, ho con loro.

Ciao!
Franz

Tonino ha detto...

Franz
ti tengo d'occhio.
Preparo il progetto che tu sai e che ti ho promesso.
le rondini sono come quei personaggi che piombano all'improvviso in una notte d'aprile , su rotte sud nord ,ritrovano i loro percorsi notturni ed i personaggi del popolo della notte bolognese.
Ciao a tutti
T.

Emilys ha detto...

purtroppo nemmeno io ne ho mai vista una... però ieri mattina davanti al canile saltellava un leprotto ( lo so che non c'entra niente, ma faceva primavera anche lui, almeno fino a quando riesce a non farsi prendere da malintenzionati...)

Gloria ha detto...

Qui le rondini non sono arrivate ancora.
io nella grondaie ho le solite cinciallegre che ogni anno si ostinano a fare il nido lì e immancabilmente i piccoli finiscono nelle fauci della mia gatta.

claudia ha detto...

Wow le cinciallegre!!!!
Vedi, nelle grandi città al più si vedono i piccioni :-(

amanda ha detto...

@Emilys e certo che il leprotto fa primavera, anzi dirò di più fa molto pasqua

Marilina ha detto...

Marilina, classe 3a
Titolo: Le rondini
Svolgimento:
Cara maestra,
le rondini sono quegli uccellini vestiti in frac, le cui testoline spuntano da piccoli nidi che si trovano sotto gli archi del Calmaggiore a Treviso.
Proprio domenica alzando la testa ne ho visto uno, ma era vuoto.
Ed allora ho pensato: per forza, è già estate!