27 ottobre 2010

Nell'antro di Maga Amanda


Ebbene sì miei cari sabato scorso ho avuto il privilegio di entrare nell'antro caldo e accogliente di Maga Amanda, un luogo magico e mitico dove la nostra beniamina discepola di Ippocrate mescola sapientemente pozioni magiche, sforna ogni giorno manicaretti e post come se niente fosse, ricama, legge un libro al giorno, mesce copiose poesie nella coppa del nostro blog.
Dopo un lungo viaggio dalle terre abruzzesi approdo nella terra patavina che ha partorito un tale gioiello...ed eccola arrivare e subito mi conduce con piglio deciso nella sua locanda, fucina di meraviglie. Un pò emozionata varco la soglia e vengo inondata da un profumo delizioso di cannella, ma che sarà mai, mi sento un pò come Hansel e Gretel quando scoprono la casa di marzapane. E indovinate cos'è quel profumo dolce che sa un pò d'oriente? Uno strudel che mi aspetta sul tavolo della cucina. Dopo qualche chiacchiera e qualche boccone, ci avviamo verso il centro con la maga che mi fa da Virgilio intrecciando cenni storico-artistici e riferimenti autobiografici...vedo pure il liceo della nostra Amanda per non parlare del palazzo abitato dall'intera family, e poi i pochi canali di Padova che non sono stati interrati come quello della foto, il mitico negozio "Ai due Catini d'oro", lo "spacciatore" di tele e stoffe, sembra quasi di percorrere a piedi i luoghi di un libro che si è studiato a lungo, il libro della vita amandesca!!!
Padova è veramente molto bella, non la ricordavo così luminosa, raffinata, un centro, pieno di leggiadri palazzi, che sembra non finire mai; camminiamo per ore al ritmo del passo garibaldino di Amanda, si chiacchiera piacevolmente fitto fitto e gustiamo anche un ottimo gelato di GROM, gusti dai nomi fiabeschi come "crema di una volta" e "nocciola Tonda Gentile" e una panna il cui sapore non scorderò tanto facilmente. Inutile dirvi chi è delle due che arranca sul ponte che ci riporta verso casa, la nostra Amanda è instancabile, allenata e plasmata da ore di bici e sci di fondo. Rientriamo nell'antro profumato, giusto il tempo di vedere scatti della mitica vita amandesca ed è ora di cena, mi aspettano un paradisiaco pasticcio al ragù e il profumato
strudel...che ve lo dico a fà, ho ancora l'acquolina in bocca....
E per finire da perfetta locandiera la nostra Maga Maghella mi prepara la stanza per la notte, ho persino un piumone patchwork cucito da quelle sante manine e il bicchiere d'acqua per la notte sulla mensola.
Che dire di più, si sta bene cari viandanti nella Locanda da Amanda, ottima cucina, raffinati dettagli, simpatia, chiacchiera contagiosa e un grande cuore, ma questo lo sapete già...

Grazie Amanda!!! Se non fossi bisognerebbe inventarti, peccato per quel tuo bel noto problema con l'alcol...ihihihih..si scherza of course...


22 commenti:

amanda ha detto...

ora dimmi quanto ti devo :)

alessandra ha detto...

Mah niente di che, lo sai che non sono venale e interessata, bastano 60 torte salate, 70 strudel, 80 pasticci al ragù, 100 torte ricotta e cioccolato...per cominciare!!!!

Gloria ha detto...

Aspetta aspetta : le 100 torte ricotta e cioccolato vanno destinate da me. ci deve essere stato un errore. controlla bene i documenti. ho qui un foglio firmato da tuo pugno in cui scrivi che ti impegni vita natural durante a sfornare torte per quel simpatico donnino ormai obbligatoriamente maritato a Gollum filini.

oriana ha detto...

certo che hai delle amiche davvero disinteressate Amanda!

alessandra ha detto...

Ah Gloria allora ti sei arrresa all'more del Piccolo Principe...bene allora ti trasferirari a Bologna? Così ti vengo a trovare...:-)

oriana ha detto...

Gloria come ci fai contente, tanto ci eravamo date da fare per trovare l'omino giusto.

Gloria ha detto...

Ale, mi avete costretta : il matrimonio si terrà a Lilliput, celebrerà il grande puffo. testimone dello sposo : little tony, testimone della sposa : le blogghy girls agghindate con pizzi merletti stivali a punta e cappelli.
Però lui mi deve promettere che si toglierà gli anellazzi e lascerà la livrea a casa quel giorno : lo voglio in frac a doppie punte con cilindro e ghette. arriveremo su un sidecar a tutta birra davanti alla chiesa.

alessandra ha detto...

Gloriaaaaaaaaaaaa ma coem devo fare con te..mi fai uscire i lacrimoni dalle risate!

amanda ha detto...

ma io volevo l'abito color glicine!!!!!

Marilina ha detto...

Il profumo della posizione di cannella che fuoriesce dall'antro di Maga Amanda...
Oooohhhhh, tutto pronto per la notte di Halloween...
Cannella, zampe di gallina, denti di halibut, cannella, occhio di tigre, peli di somaro, cannella, artigli di aquila, coda di rospo, cannella...
Pozione magica per?!?

alessandra ha detto...

Pozione magica per far durare in eterno l'amore tra Gloria e il Piccolo Principe dalla Livrea rossa, che domande fai cara Marilina!

Gloria ha detto...

Ma proprio in eterno eh! non mi voglio staccare da lui neanche per un secondo. e la pozione la bevo tutta fino all'ultima goccia : solo se si potessero non mettere i peli di somaro..
però scusa Ale io ho visto come l'hai arpionato al braccio. hai una presa che neanche un bulldog!!
non so se lui mi vorrà. ormai mi sembrava ben avviluppato tra le tue braccia.

Marilina ha detto...

Gloria, senza peli di somaro la pozione cambia completamente e diventa quella per trovare lavoro in Mediaset.
Ti sembrano ancora così indigesti?

Gloria ha detto...

Marilina : allora peli di somaro a gogò.
p.s. : oggi tanto per cambiare ho scritto un'altra raccomandata, però questa volta ironica, ormai l'ho presa sul ridere...sai quelle risate isteriche che precedono un gesto inconsulto?? ho gli stessi occhi di jack nicholson in shining.

Marilina ha detto...

Gloria, ma ti rendi conto di quanto fortunata ed amata sei?
Tutti vogliono stare con te. Il principe Mediaset che fa finta di non ricevere le tue lettere di addio ed il principe George che ti ha scelta dalla lontana Bologna.
E che sei diventata, peggio di Amanda incantatrice di uomini?

Gloria ha detto...

Episodio 2456 della soap : l'abbonamento eterno.
mi chiama un valletto di sua bassezza proprio 10 minuti fa. ormai mi chiamano quasi tutti i giorni) e mi comunica trillante che hanno ricevuto la mia raccomandata (quale delle 678??) e sono ben lieti di chiudere il contratto...io mi sono fatta una grassa risata e gli ho risposto che facciano quello che vogliono, ormai mi sono arresa sono stanca di sentire i loro codicilli le loro postille, barra bis comma 1..
ma lui impassibile e tronfio mi ha detto che procede immediatamente.
io che potevo dire : proceda proceda ma si ricordi che siete peggio delle zecche. una zecca si può staccare con loro invece è impossibile. non ha battuto ciglio e io invece mi sono fatta venire l'ennesimo attacco di bile.
non vedo l'ora di tornare a casa dall'omino con la livrea rossa e raccontargli tutto. lui saprà consolarmi

alessandra ha detto...

Marilina e Gloria mi avete rallegrato queste ultime ore in ufficio..:-) :-)

Tonino ha detto...

Suggno abbastevolmente e principialmente scontento dato che non ci sto a scoprire il verso e la dritta di questa mazza di storia.
Ma chi minchia è il cavaliere rosso macari pure basso che s'è preso a mogliera una di Lilliputsa e che pure devo fare lo testimone alle nozze.
Che devono macari pure le streghe che con la loro streganza mi fanno la magia di attrovarmi una che mela devo sopportare mentre loro se ne tornano nell'antro della maga patatina a ridere e far di corna.
Con un occhio addurmirò nel caso che avvengo a Bologna e ripa ripa trapasserò la piazza .
Se macari acqualcheduna li venisse il bene di arrispundere a tutti questi delitti di mitodde.
Osservanza ,muta osservanza !

giacynta ha detto...

Uhm...il profumo di vaniglia è arrivato in provincia di Treviso! Potenza di Amanda, streghetta che incanta.

amanda ha detto...

insomma Giacynta Treviso è dietro l'angolo: sai cosa ci vuole un niente

giacynta ha detto...

Lo so, prima o poi, ci incontreremo.
Nell'antro profumato di cannella o in un cafè... ( sai che sono la mia passione! )
Ti abbraccio.

alle ha detto...

Questo post suona proprio come una dedica. C'è amicizia, amore per il
buon cibo, senso sacro dell'ospitalità, curiosità verso ambienti nuovi, allegria.
Il giusto preludio ad un'altra manifestazione di amicizia che sarebbe arrivata da lì a poche ore........